08 Marzo 2021 Segnala una notizia
Ad Albiate torna la Sagra di San Fermo, tra le più antiche della Brianza

Ad Albiate torna la Sagra di San Fermo, tra le più antiche della Brianza

5 Agosto 2016

Dal 6 al 9 agosto torna ad Albiate la Sagra di San Fermo che, con la sua 407° edizione si conferma nuovamente festa tra le più antiche della Brianza, patrocinata dalla Regione e dalla provincia, e organizzata dal Comune di Albiate assieme all’associazione “Amici di San Fermo”.

Villa Campello Albiate

Villa Campello, sede del Comune di Albiate

Ricchissima l’edizione di quest’anno: mostre di artigianato, pittura, fotografia, concorsi per gli orti più belli e sfilate di trattori. E poi ancora, rassegne zootecniche, sfilate medievali e mostre canine.

Protagonista principale sarà Villa Campello, che col suo parco di 50mila metri quadri ospiterà la maggior parte delle iniziative in programma. L’intero quartiere circostante, invece, sarà un susseguirsi di strade e viottoli che, fino al confine del paese, daranno sfoggio di innumerevoli bancarelle ed esposizioni per tutti i gusti: dall’alimentare all’antiquariato fino all’abbigliamento.

“Siamo orgogliosi di questo lavoro: la preparazione ogni anno dura in media quasi 8 mesi. La nostra gratificazione è vedere tutta questa gente che viene e apprezza il nostro sforzo” ha commentato Giulio Redaelli, assessore alla cultura e alla sagra di S. Fermo.

E di gente, Albiate, ne attira tanta, nonostante il periodo estivo sotto ferragosto: “L’anno scorso, nel giorno culmine della fiera zootecnica, abbiamo stimato tra le 10mila e le 15mila persone” ha affermato Sergio Sala, presidente dell’associazione “Amici di San Fermo”.

Il Polo Culturale che ospiterà la mostra. Qui in fase di allestimento

Il Polo Culturale che ospiterà la mostra. Qui in fase di allestimento

“Il polo culturale, a pochi passi da Villa Campello, ospiterà una grande mostra. In uno spazio di 1.100 mq abbiamo inserito dipinti, opere in miniatura di artigiani e intessitori, sculture e persino uno spazio per i più piccoli con una collezione di bambole. Ma la novità di quest’anno è data da un allestimento organizzato dal Gruppo Ecologico Amici del Lambro: si potrà ammirare tutta la fauna presente sul nostro territorio in fotografie, nonché in alcuni esemplari impagliati e in tre vasche contenenti i pesci del Lambro.”

E i costi? “Tutto è coperto dai nostri sponsor, anche se il vero lavoro che viene fatto qui è frutto del volontariato degli Amici di San Fermo che contribuiscono non solo finanziariamente, ma con un vero e proprio attivismo.” Ha risposto l’assessore Redaelli che ha aggiunto: “Per questo dobbiamo ringraziare tutti i partecipanti, nonché il responsabile della mostra, Giorgio Fumagalli, e Luigi Baratella, organizzatore della fiera zootecnica, che l’anno scorso ha portato qui ad Albiate ben 180 animali tra cavalli e bovini e che, a parte questo, stavolta ci delizierà anche con uno spettacolo di volo di uccelli rapaci!”.

Clicca qui per il programma della Sagra di San Fermo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Pietro Gambino
Classe '90, sono cresciuto in compagnia di tanti libri e di buona musica. Scrivo da quando ho memoria e sin dal liceo i miei compagni di viaggio sono Dostoevskij, Hugo, Baudelaire, Montale, ma anche i Beatles, Bob Dylan e Lucio Battisti. Nel tempo libero strimpello la chitarra e scrivo canzoni, racconti e poesie. Colleziono concerti, vinili e momenti di vita irripetibili.


Articoli più letti di oggi