26 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Alberto Moioli: un'eccellenza internazionale made in Brianza

Alberto Moioli: un’eccellenza internazionale made in Brianza

8 Agosto 2016

Eclettico critico d’arte, organizzatore di mostre antologiche e monografiche, direttore di due edizioni di grandissimo successo del Festival della Letteratura di Arcore e direttore editoriale dell’Enciclopedia d’Arte Italiana, tutto in un’unica persona. Il lissonese Alberto Moioli è stato nominato membro dell’AICA (Associazione Internazionale Critici d’Arte). Per l’investitura ufficiale bisognerà attendere il prossimo ottobre con il 49° Congresso a Cuba.

Un riconoscimento di altissimo livello che conferma l’eccellenza del critico d’arte, già nota in Brianza, anche a livello internazionale.

Un esempio, quello di Moioli, di personalità che si è distinta tanto per la sua abilità quanto per il suo essere sempre rimasto con i piedi per terra. Il direttore dell’Enciclopedia d’Arte Italiana, infatti, non si è mai tirato indietro, neanche quando si trattava di partecipare alla sfilata medievale nel corso del Festival della Letteratura di Arcore, con tanto cappello e calzamaglia.

festival-della-letteratura-arcore-sfilata-medievale-mb (67)

La mia storia darte inizia con il regalo che mi ha fatto mio papà: una macchina fotografica insieme alla grande passione per larte della fotografia. Nel tempo ho coltivato questa passione studiando e sperimentando per molti anni, fino al 2003 quando ho iniziato a scrivere critiche e interviste per  quotidiani e riviste di settore”, ha raccontato Moioli. Una carriera partita con una macchina fotografica che oggi si declina in molti ambiti artistici sia in Italia che in Europa. 

Ciò che amo di più del mio lavoro è l’esplosione di opportunità che scaturisce dalla rete di rapporti umani con artisti, gallerie e istituzioni museali”, ha commentato il neo membro di AICA. “Spero che questo riconoscimento spalanchi le porte a livello internazionale e mi dia l’occasione di esportare le nostre eccellenze, è come una missione per me. Sono dalla parte degli artisti e il mio obiettivo principale è quello che vengano valorizzati”.  Una rete che ha portato Alberto Moioli a dirigere anche Libritudine, il Festival di Lissone che si terrà a partire dalla fine di settembre, fortemente voluto dai lissonesi dopo il successo del festival di Arcore.

festival-della-letteratura-arcore-inaugurazione-2016-mb-111

Tra i ricordi più belli che hanno arricchito la carriera del direttore Moioli, l’evento al Teatro Nuovo di Arcore con Philippe Daverio ed un pubblico di quasi settecento persone. “Sono molto felice di aver l’occasione di collaborare con le amministrazioni comunali. La cultura e la ricerca del bello sono al primo posto per me, aldilà di qualsiasi partito politico”, ha poi precisato.

I prossimi appuntamenti con Alberto Moioli saranno il 2 settembre a Biassono con la presentazione del libro di Andrea Vitali ed il 3 settembre con l’inaugurazione della mostra di Laura Genghini alle Scuderie di Villa Borromeo ad Arcore, una delle location preferite dal critico. “Non vedo l’ora di tornare alle Scuderie. Ho passato molto tempo lì e mi sono affezionato!”, ha confessato Moioli.

festival-della-letteratura-arcore-domenica-17-aprile-mb-21

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Francesca Zonca
Francesca Zonca. Se dovessi riassumere le mie passioni in due parole direi sicuramente lingue straniere e cinema. Studio lingue da quando sono piccola, amo viaggiare ma soprattutto amo riuscire ad entrare in contatto con diverse culture. La comunicazione e l'informazione sono al primo posto per me.


Articoli più letti di oggi