Quantcast
Villasanta, la "villetta della mafia" diventerà del comune? - MBNews
Attualità

Villasanta, la “villetta della mafia” diventerà del comune?

Al via, tra circa due settimane, il sopralluogo sulla villetta legata alla mafia in via Modigliani. Arriverà da Palermo il funzionario.

via-modigliani-villasanta-mb-1

Villasanta e mafia, chi l’avrebbe mai detto. Al via, tra circa due settimane, il sopralluogo sulla villetta legata alla mafia in via Modigliani. Arriverà da Palermo il coadiutore dell’Agenzia Nazionale Beni Sequestrati e Confiscati.

via-modigliani-villasanta-mbNessuna certezza sulla data che, per ora, resta riservata. “Il sopralluogo si farà intorno al mese di luglio”, assicura il primo cittadino Luca Ornago senza lasciar trapelare ulteriori dettagli.

Una storia, quella della villetta, che risale al 2012 quando da alcune indagini è emerso che nella casa di via Modigliani viveva una pregiudicata vicina agli ambienti di Cosa Nostra, in particolare al Clan dei Riina. Dopo le verifiche e gli approfondimenti dell’antimafia di Caltanissetta, l’immobile era stato sequestrato. 

Con il sopralluogo, a breve, si stabilirà se la villa potrà essere consegnata gratuitamente dallo Stato al Comune di Villasanta in seguito ad un progetto specifico per l’utilizzo nell’interesse pubblico. La visita del coadiutore servirà, dunque, a prendere atto dello stato dell’immobile e della dislocazione dei locali, al fine di poter preparare un progetto socio-educativo.

luca-ornago-sindaco-villasanta-1“In seguito al sopralluogo – spiega il sindaco – la villetta potrebbe essere destinata ad un progetto di “housing sociale” per far fronte all’emergenza di affitti e sfratti, ma questa per ora è solo un’idea poichè la procedura è ancora nella sua fase iniziale e riservata”. Bisognerà attendere ancora qualche settimana, dunque, per sapere con certezza la sorte della villa.

commenta