Cultura

Suoni Mobili conquista Villasanta: folto pubblico per Roberto Zanisi

Un emozionante viaggio-concerto nei suoni del mondo: Istanbul, la Grecia, ma anche i Caraibi, la Norvegia, il Missisipi, il Portogallo e infine anche l’Italia in un brano che ha coinvolto tutto il pubblico.

suoni-mobili-2016-tappavillasanta

Dopo Marenco e la sua “intima” esibizione nel prato/sagrato delle “Gesa Vegia” di Verano Brianza, Suoni Mobili ha fatto tappa, giovedì 7 luglio, a Villasanta proponendo un concerto che ha conquistato un folto pubblico, veramente variegato: la signora con le ciabatte scesa da casa attirata dagli strani suoni e l’esperto amante di Radio 3 che ha conosciuto il disco di Zanisi nella settimana in cui è stato disco della settimana del prestigioso palinsesto della radio culturale RAI.

Istanbul, la Grecia, ma anche i Caraibi, la Norvegia, il Missisipi, il Portogallo e infine anche l’Italia in un brano che ha coinvolto il pubblico che ha cantato e battuto le mani a tempo di processionale per uno dei brani più coinvolgenti del concerto.

Sotto gli avvolgenti rami dell’albero della vita che domina la grande piazza del Mercato di Villasanta, topograficamente nota come Piazza Europa, aperta per la prima volta alla musica e alla condivisione, come ha raccontato in apertura l’assessora alla cultura Adele Fagnani che, insieme a Saul Beretta, direttore creativo del Festival Suoni Mobili, hanno introdotto il concerto.

Il Bradipo musicale si è accompagnato all’insolito ma quanto mai coerente menù a base di lumache selezionato per l’occasione nella ricca scuderia dei truck gastronomici di Tasty Italy. Villasanta ha ospitato “La Lumaca va a spasso”, con il suo hamburger di carne di lumaca, la tradizionale versione bourguignonne, le più autoctone rivisitazioni al gorgonzola e alla calabrese, sapientemente accompagnate da Prosecco o Greco di Tufo, un’apericena ideale per salutare l’esordio del Bradipo a Villasanta e la “prima” musicale in assoluto di Piazza Europa e del suo Albero della Vita. Una proposta allettante per l’uomo Roberto Zanisi, primo iscritto al club della lumaca.

Prossimi appuntamenti:

8 luglio Sirtori _ Azienda Agricola Tre Noci (loc. Bornò) per il Tramonto in Vigna con le vocalist africane Nobuntu

9 luglio Lissone Oratorio di Santa Margherita . una partita musicale tra Italia vs Grecia in un vero campo di calcio

10 luglio Casatenovo Parco Villa Mariani – Social Dance e Concerto Ballo con Pierre Corbefin e Philippe Marsac

Per maggiori informazioni sulla rassegna clicca qui

suoni-mobili-2016-cartellone

 

commenta