03 Marzo 2021 Segnala una notizia
Strage del tribunale di Milano: Giardiello condannato all'ergastolo

Strage del tribunale di Milano: Giardiello condannato all’ergastolo

14 Luglio 2016

Accolta la richiesta del pm di Brescia che aveva chiesto per Claudio Giardiello la massima pena a seguito della strage avvenuta il 9 aprile 2015.

Giardiello quel giorno di più di un anno fa avevo ucciso con una pistola all’interno del tribunale milanese il coimputato nel suo processo Giorgio Erba, l’avvocato Lorenzo Claris Appiani e il magistrato Fernando Ciampi. Dopo il triplice omicidio era claudio giardiellofuggito fino a Vimercate, dove era stato arrestato dai carabinieri della stazione locale presso il quartiere Torri Bianche. Dopo l’arresto Giardiello era stato portato in caserma e successivamente trasportato all’ospedale cittadino, per un malore.

Dai consulenti dei giudici l’imputato è stato considerato pienamente in grado di intendere e di volere e quindi condannato al massimo della pena prevista in Italia.

A sorpresa Giardiello, prima della lettura della sentenza, avrebbe affermato che la pistola utilizzata per il delitto era già da tre mesi nascosta all’interno del tribunale. Un’affermazione che non ha nessun riscontro ed è tutta da verificare. Soddisfatti della sentenza i parenti delle vittime.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi