24 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Sport di squadra a Monza, bilancio con pochi sorrisi e molti rammarichi

Sport di squadra a Monza, bilancio con pochi sorrisi e molti rammarichi

7 Luglio 2016

Una promozione, una qualificazione alle coppe europee e qualche play-off: in assoluto quello delle squadre sportive di punta monzesi è un bel bilancio, ma in relazione con le due stagioni precedenti è un risultato un po’ magro.

Non sono arrivati gli scudetti né le promozioni più importanti, fatta eccezione per quella del Saugella Team Monza di pallavolo femminile, salito in Serie A1. Il Consorzio Vero Volley potrà dunque vantare due formazioni nelle massime serie della disciplina, grazie alla presenza in Superlega maschile del Gi Group Team Monza. Le ragazze biancorosablù hanno sfatato il detto “non c’è due senza tre” e alla terza finale play-off consecutiva finalmente ce l’hanno fatta a issarsi nell’olimpo della pallavolo nazionale da seconda classificata della Serie A2. L’obiettivo minimo della prossima stagione sarà la salvezza, ma la presidentessa del consorzio Alessandra Marzari, fresca di Giovannino d’Oro, sta cercando di allestire una compagine con qualche ambizione in più, forte della nuova concessione ventennale (quella in scadenza era quadriennale) per la gestione del palazzetto dello sport cittadino.

hrc-forte-dei-marmi2Quello del palazzetto è un problema che da oltre trent’anni investe l’hockey su pista, costretto anche con la sua ultima squadra, il Centemero Monza, a emigrare fuori città, in questo caso al PalaRovagnati di Biassono. Ciò nonostante, all’esordio in Serie A1 la matricola biancorossoazzurra non solo ha agguantato i play-off scudetto in virtù dell’ottavo posto in graduatoria, ma si è pure qualificata per la Coppa CERS, la seconda manifestazione continentale per club dopo l’Eurolega. L’asticella è già stata alzata per il 2016/17…

rugby-monza-stadio-calvisano-tramonto-mbRimanendo in Serie A, il Monza 1949 di rugby femminile ha disputato la terza finale play-off scudetto consecutiva ma, come l’anno scorso a Parma, è stato battuto dal Valsugana Padova, stavolta a Calvisano. Nonostante il primo posto nel proprio girone di regular season le “Ringhio” biancorosse non sono dunque riuscite a bissare il titolo tricolore del 2014, l’unico nella storia vinto da una formazione non veneta.

È invece svanito in final four il sogno degli Sharks Monza di hockey in carrozzina di tornare a vincere lo scudetto dopo 16 anni. Dopo essere arrivati secondi nel proprio girone di regular season i biancorossi sono usciti sconfitti dalla pista di Lignano Sabbiadoro sia in semifinale che nella finalina. Era dal 2011 che gli “Squali” non salivano sul podio.

Altre squadre da play-off sono state il Grande Brianza di rugby maschile, club “collegato” al Monza 1949, e l’Eureka di pallacanestro femminile. I biancorossoverdi hanno terminato al terzo posto nel proprio gruppo di Serie C Girone 1 qualificandosi per la pool promozione, chiusa quindi al quinto posto (saliva in Serie B solo la prima classificata).

Le biancorosse hanno finito il campionato al secondo posto nel proprio girone di Serie C, qualificandosi per la pool promozione, dove però non sono andate aldilà del nono posto finale (ne salivano due).

Si è ben comportata anche la Fiammamonza 1970 di calcio femminile, che per il secondo anno consecutivo è arrivata seconda nel proprio girone di Serie C sfiorando dunque la promozione. Purtroppo, come accaduto nel 2015, le biancorosse sono state danneggiate dal comportamento della Federcalcio che, mentre si trovavano in testa alla classifica, ha loro portato via le due giocatrici più forti per impegni con le Nazionali giovanili, non permettendo alle eredi delle campionesse d’Italia nel 2006 di rinviare le partite in calendario. E così ad approfittare del “rapimento” federale dopo il Milan Ladies è stata la Riozzese.

Un po’ meno brillante è stato il campionato di Serie B del Monza di calcio a 5 maschile che, partito con velleità da promozione, ha concluso la regular season al sesto posto (la prima è salita, le due seguenti sono andate ai play-off). Nello stesso gruppo il San Biagio Monza 1995, anch’esso rossoblù, si è invece classificato penultimo, come l’anno scorso, salvandosi. Entrambi i derby sono stati appannaggio del Monza, che gioca al Centro sportivo comunale di Burago di Molgora, mentre il San Biagio Monza 1995 disputa i propri incontri interni al Palasport di Verano Brianza.

calcio-monza-pro-sesto-breda-pallonicini-mbAffannoso è la parola che accomuna i tornei del Monza 1912 di calcio maschile e del Monza di pallanuoto maschile. I biancorossi pallonari, rifondati l’estate scorsa, hanno terminato al decimo posto nel proprio girone di Serie D salvandosi con due giornate d’anticipo, i neopromossi biancorossi in calottina al quartultimo posto nel proprio girone di Serie B salvandosi all’ultima giornata.

Nessun affanno, invece, per il Gi Group Team Monza di pallavolo maschile, ma perché la formazione del Consorzio Vero Volley ha partecipato alla Superlega, campionato che non prevede retrocessioni. Il terzultimo posto della regular season è stato peggiorato dai biancorossoblù nella post season di uno scalino.

Molto deludente, infine, è stata la stagione nella pallacanestro maschile. Gerardiana Monza e Forti e Liberi Monza 1878 sono entrambe retrocesse in Promozione. Inserite nello stesso girone di Serie D, hanno avuto percorsi differenti. La squadra bianconera ha chiuso in ultima posizione mentre la compagine biancorossa del quartiere San Gerardo si è piazzata al quintultimo posto, perdendo dunque la categoria ai play-out. Da segnalare che i derby sono stati equamente divisi, con la singolarità che entrambe le compagini hanno vinto in trasferta, esattamente com’era successo due anni fa in Promozione.

Ora è tempo di riposo per i giocatori ma di organizzazione della prossima stagione per i dirigenti, al lavoro per allestire rose in grado di competere chi per il titolo tricolore e chi per una promozione. Da fine agosto si ricomincia e stadi, campi sportivi e palazzetti cominceranno a brulicare di appassionati tifosi delle squadre della città capoluogo della Brianza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Camillo Chiarino
Monzese da sempre, ma frequento assiduamente la Brianza perché amo la quiete e la natura. In particolare adoro la Valsesia, la terra dei miei antenati paterni. Giornalista professionista "tuttologo", mi piace scrivere in particolare di politica e sport. Sono tifoso di tutte le squadre cittadine di qualsiasi disciplina e seguo da vicino le partite del Monza 1912, della Vero Volley Monza e della Saugella Monza. A proposito di pallavolo, l’ho praticata per 17 anni in società della zona, ma quando capita non mi tiro indietro a giocare a nulla, soprattutto se l’invito arriva da una esponente del gentil sesso… Mi piace molto navigare in internet, visitare mostre e monumenti e assistere a concerti, in particolare di musica folk e celtica.


Articoli più letti di oggi