08 Maggio 2021 Segnala una notizia
Monza, colpisce davanti agli agenti il figlio di 9 anni che chiede l'elemosina per lei

Monza, colpisce davanti agli agenti il figlio di 9 anni che chiede l’elemosina per lei

4 Luglio 2016

Chiede l’elemosina con un bimbo: denunciata dalla Polizia Locale di Monza. Il fatto è accaduto ieri, domenica 3 luglio. Si tratta di una donna rom, del campo di Sesto San Giovanni, che con il figlio di 9 anni si trovava davanti ad un supermercato tra le vie Roma e Pretorio, in pieno centro storico.

Lei accovacciata davanti all’entrata e il figlio, nato come lei in Romania, era intento a chiedere la questua ai passanti. Avvicinato dagli agenti il piccolo avrebbe confermato di chiedere l’elemosina per conto della mamma. I vigili hanno così fermato la 37enne chiedendole di mostrare i documenti. Una richiesta alla quale la donna ha reagito urlando e opponendo resistenza. Placata la situazione ha infine consegnato agli agenti quanto richiestole ma, proprio in quel momento, si sarebbe rivolta verso suo figlio in lacrime sferrandogli una gomitata in pieno petto. A quella scena i vigili hanno invitato la donna a non toccare il piccolo.

Per lei una denuncia per percosse, resistenza, rifiuto delle generalità, impiego di minore per accattonaggio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi