03 Marzo 2021 Segnala una notizia
Cani sciolti e false dichiarazioni: ecco cosa è successo a Monza

Cani sciolti e false dichiarazioni: ecco cosa è successo a Monza

25 Luglio 2016

Aveva 4 cani di grossa taglia senza guinzaglio, fermata ha dichiarato il falso alla Polizia Locale di Monza: donna nei guai. Il fatto è accaduto ieri, 24 luglio, nella centralissima piazza Roma. Gli agenti del comando di via Marsala si sono imbattuti in quattro cani di grossa taglia che gironzolavano liberi e senza museruola. Non troppo distante una donna, residente in città.

In un primo momento la donna ha negato che i cani fossero suoi e alla richiesta dei vigili di favorire i documenti si è rifiutata in quanto sprovvista in quel momento. Ha così dato a voce le sue generalità: nome, cognome e indirizzo. Ma proprio su quest’ultimo aspetto gli agenti hanno scoperto la bugia. La donna ha infatti dichiarato di abitare a Milano anzichè a Monza.

La falsa dichiarazione però è stata presto scoperta e ora le viene contestato il falso a pubblico ufficiale. Non solo: dovrà pagare una multa di 166 euro per malgoverno di animali: uno dei cani per poco non ha morsicato un agente.

Da parte sua la donna, che ci ha contatto telefonicamente, afferma: “I miei cani li avevo legati al guinzaglio e quando uno degli agenti ha tentanto di toccarlo, quello ha reagito dato che non conosceva la persona che gli si è avvicinata.”

Articolo aggiornato il 28 luglio 2016 ore 12,30

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi