16 Maggio 2021 Segnala una notizia
Lissone sfiorata tragedia: donna travolta dalla sua auto

Lissone sfiorata tragedia: donna travolta dalla sua auto

7 Luglio 2016

Ieri pomeriggio in Via Cantù a Lissone, al confine con Macherio, una donna di 42 anni è stata incidentalmente schiacciata dalla sua stessa auto, una fiat panda gialla, a pochi metri dalla sua abitazione.

La vettura, lasciata in sosta senza freno a mano, si è messa in movimento percorrendo la leggera pendenza sulla quale si trovava. La 42enne, nel tentativo di bloccare la corsa del veicolo con le proprie forze è stata schiacciata contro il muro dell’edifico retrostante.

Sarà stato il caldo, o più probabilmente un istante di distrazione, sta di fatto che N.M. ha rischiato grosso. Un incidente che ricorda le circostanze della tragica morte di Romanella L. di Busnago, che non più tardi di un paio di mesi fa ha perso la vita sulla rampa del suo garage, a causa di un episodio molto simile. Fortunatamente, in questa occasione, i danni riportati dalla donna rimasta coinvolta non sono stati gravi, anche se è stato comunque necessario l’intervento dell’ambulanza, che ha soccorso la signora trasportandola in codice verde all’ospedale S. Gerardo di Monza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Luca Giovannoni
Luca Giovannoni, ho 25 anni e sono nato e cresciuto a Monza. Mi sono laureato presso la facoltà di Linguaggi dei Media dell’Università Cattolica di Milano, e scrivere è stata da sempre una delle mie più grandi passioni. Su MBNews cerco di raccontare la cronaca cittadina e gli eventi culturali legati al territorio brianzolo con la curiosità tipica del ragazzo di provincia che prova ad affacciarsi al mondo dei grandi...Cerco di leggere e informarmi il più possibile e quando riesco mi concedo lunghe passeggiate nel parco della mia città. Sono uno di quelli che crede che un giorno, piaccia o non piaccia, l’informazione online soppianterà quella cartacea. Non spetta a me giudicare se questo capovolgimento di ruoli porterà a maggiori benefici o se avrà invece conseguenze negative, ma credo che ognuno di noi debba dare il proprio contributo!


Articoli più letti di oggi