26 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Rapinatore seriale evade dai domiciliari e mette a segno altri colpi [VIDEO]

Rapinatore seriale evade dai domiciliari e mette a segno altri colpi [VIDEO]

8 Luglio 2016

​Un rapinatore seriale quarantenne è stato arrestato dai carabinieri di Seregno per due rapine commesse evadendo dai domiciliari e per porto abusivo di armi. Il suo vicino di casa, denunciato, gli teneva casco e pistola in custodia.

Residente a Carugo (Como) e detenuto presso il carcere di Pavia fino al maggio scorso, dove stava scontando una condanna per tre rapine, l’uomo era tornato a casa dopo la concessione degli arresti domiciliari. Lo scorso sabato è evaso, uscendo di casa in sella ad una moto e armato di Beretta calibro 7,62 con matricola abrasa. In pochi minuti, casco in testa ed arma alla mano, ha consumato due rapine.

La prima in danno di un bar di Carimate (Como), impossessandosi di circa 500 euro, l’altra ai danni di una sala slot machine di Mariano Comense (Como), dalla quale ha portato via circa 2.000 euro.

I carabinieri, chiamati dai gestori dei due esercizi pubblici, lo hanno individuato pochi minuti dopo a Giussano e seguito fino a casa sua. Quando il quarantenne è arrivato al suo pianerottolo, prima di entrare in casa ha bussato alla porta del vicino, il quale gli ha aperto la porta permettendogli di nascondere nel suo salotto il casco e la pistola. Poco dopo i carabinieri sono entrati in azione e hanno arrestato il rapinatore e denunciato per favoreggiamento il suo dirimpettaio, un trentottenne incensurato.

rapina-seregno-frame-video-bycc

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi