05 Marzo 2021 Segnala una notizia
Dolore, silenzio: l'arrivo delle vittime di Nizza a Malpensa

Dolore, silenzio: l’arrivo delle vittime di Nizza a Malpensa

20 Luglio 2016

Dolore composto, silenzio e l’afa hanno accompagnato l’atterraggio delle salme di Angelo D’Agostino e della moglie Gianna Muset (coniugi di Voghera), e di Mario Casati e della compagna Maria Grazia Ascoli, residenti a Milano anche se Casati era originario di Besana Brianza.

Loro, insieme allo studente italo americano Nicolas Leslie e Carla Graveglio (originaria di Cuneo la cui salma è rimasta in Francia in attesa che la figlia venga operata), sono morti lo scorso 14 luglio insieme ad altre settantanove persone, uccisi dalla furia di un presunto improvvisato terrorista.

malpensa arrivo vittime di nizza (2)

Ad attendere l’arrivo delle salme dei nostri connazionali, sono arrivati il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il sottosegretario agli Esteri Vincenzo Amendola, il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e il sindaco di Milano Beppe Sala. Schierati sulla pista circa una quarantina di familiari dei quattro lombardi uccisi, hanno pianto sommessamente mentre le bare, avvolte nel tricolore,  sono state fatte scendere dal velivolo e posizionate all’interno di quattro carri funebri, per poi ricevere la benedizione del cappellano di Malpensa Don Ruggero Camagni.
Straziante infine, la scena dell’ultimo abbraccio ai feretri, anche per quella parte di familiari delle vittime che ne hanno accompagnato il volo di rientro in Italia, dopo essere corsi a Nizza nella speranza di trovarli ancora vivi e, in un secondo momento, per il drammatico onere del riconoscimento.

malpensa arrivo vittime di nizza (3)
Abbracci e baci alle bare, carezze alle bandiere, gesti di conforto tra parenti delle quattro vittime, hanno chiuso uno dei momenti più drammatici del nostro paese, nelle ultime settimane.

malpensa arrivo vittime di nizza (4)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi