05 Marzo 2021 Segnala una notizia
Camparada, profughi e preoccupazione (intanto loro studiano)

Camparada, profughi e preoccupazione (intanto loro studiano)

7 Luglio 2016

A quattro mesi dall’arrivo degli ultimi richiedenti asilo, non cessano le polemiche nel comune di Camparada. 

Teste di maiale mozzate, richieste al prefetto, lettere ad Alfano ed assemblee straordinarie, questo quanto accaduto all’arrivo dei profughi, attualmente ospitati presso l’ex convento delle suore di Maria Bambina in via Lario.

Molti tra i residenti non sono abituati a vedere questi giovani aggirarsi per le strade e si chiedono come occupano il loro tempo. Li vedono andare in giro in bicicletta, come se non avessero nulla da fare. Anche nei comuni limitrofi, come Arcore, qualche dubbio sulla ospitalità data a tutti questi immigrati (circa qualche decina) è rimasto. I giovani richiedenti asilo, infatti, vanno spesso da Camparada presso altri comuni in cerca di intrattenimento.

Il primo cittadino Giuliana Carniel assicura “I ragazzi ospitati sono impegnati con i corsi, si autogestiscono nella struttura preparando da mangiare e facendo piccoli lavoretti. Saranno autosufficienti nel giro di poco”. E aggiunge: “Gli ospiti della struttura fanno corsi di italiano, conversazione, informatica, educazione civica, curano un orto, cucinano per la loro mensa, producono conserve, fanno piccole manutenzioni ed un laboratorio per riparare le biciclette. Stanno anche imparando a curare i polli partendo dalle uova”, tutte attività, come spiega il sindaco, che si svolgono all’interno dell’ex convento. 

I richiedenti asilo sono divisi in gruppi e svolgono anche alcune attività fuori dalla struttura tra cui il corso di informatica per la redazione di un curriculum vitae presso la Cronoteca in collaborazione tra i comuni di Lesmo, Camparada e Correzzana.

Tra le attività all’aperto, i giovani hanno collaborato con l’ANPI nella giornata del 25 aprile e, con la Protezione Civile, hanno ripulito i boschi di Camparada per prepararli alla consueta passeggiata. Insieme alla parrocchia, hanno poi organizzato una giornata di incontro con la comunità il 26 giugno tra partite di calcio e dimostrazioni di cricket.

Organizzati in questi giorni, venerdì 8 e sabato 9 luglio, ci sono un corso di attraversamento pedonale con la Protezione Civile ed un torneo di calcio con l’oratorio di Lesmo, un momento di incontro tra i profughi e la comunità.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Francesca Zonca
Francesca Zonca. Se dovessi riassumere le mie passioni in due parole direi sicuramente lingue straniere e cinema. Studio lingue da quando sono piccola, amo viaggiare ma soprattutto amo riuscire ad entrare in contatto con diverse culture. La comunicazione e l'informazione sono al primo posto per me.


Articoli più letti di oggi