27 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Brianza Economica 2016: quasi il 60% delle imprese premiate sono artigiani APA

Brianza Economica 2016: quasi il 60% delle imprese premiate sono artigiani APA

4 Luglio 2016

L’operosa Brianza. È questo mondo, fatto di tante piccole realtà, spesso familiari, al centro del Premio voluto dalla Camera di commercio di Monza e Brianza dall’emblematico titolo “Brianza economica”, consegnato ieri, 3 luglio in Villa Reale.

Il riconoscimento individua imprese e dipendenti che svolgono in maniera continuativa il medesimo tipo di attività da almeno – rispettivamente – 25 e 20 anni, a dimostrazione inequivocabile della solidità e del valore dell’azienda e dei suoi lavoratori.

L’edizione di quest’anno, la nona dall’esordio del riconoscimento, vede Confartigianato assoluta protagonista con un record di associati nell’albo dei premiati. Quasi il 60% della totalità delle imprese che meritano il riconoscimento camerale, infatti, si riconosce nell’Associazione, in Brianza dal 1945. Delle 47 realtà premiate nei vari settori (artigianato, industria, commercio, servizi, agricoltura), ben 28 sono gli artigiani di APA.

«La nostra Associazione si dimostra punto di riferimento per aziende d’eccellenza, che fanno la storia del nostro territorio – spiega il Presidente di APA Confartigianato Imprese, Giovanni Barzaghi – Oggi più che mai siamo orgogliosi di rappresentarle perché sono un esempio per le nuove generazioni, un manifesto vivente della passione per il saper fare che diventa ricchezza e opportunità. A questi imprenditori vanno le nostre sentite congratulazioni per il prestigioso riconoscimento e per un futuro che riservi tante sfide da affrontare, come sempre, senza paura del cambiamento, con coraggio e determinazione».

L’Associazione è ben rappresentata in tanti comuni della Brianza (Albiate, Carate, Concorezzo, Desio, Lissone, Meda, Monza, Muggiò, Seregno, Seveso, Sovico, Varedo, Verano, Triuggio, Usmate Velate e Vimercate) e sulle varie attività (acconciatura, arredamento, bar, carrozzeria, decorazione, edilizia, estetica, idraulica, impianti elettrici, lavanderia, lavorazioni meccaniche, legno, lucidatura, nastri elastici, pulizia, riparazione auto, sistemi audio-video, spurghi, tappezzeria e termoidraulica).

Per quanto riguarda i dipendenti, dei 61 riconoscimenti totali ben 32 sono attribuiti a lavoratori operativi in realtà associate ad APA Confartigianato.

«I nostri imprenditori ci dimostrano di saper bene cosa vuol dire “capitale umano”; è l’uomo il vero investimento sul quale punta un titolare artigiano perché la competenza e la passione del singolo fa la differenza – spiega il Segretario generale di APA, Paolo Ferrario – Dietro ogni portone di capannone o di laboratorio si “nascondono” competenze e capacità che si sviluppano fianco e fianco, quasi per osmosi».

Novità di quest’anno le menzioni speciali per i “fratelli d’impresa”, realtà imprenditoriali guidate da almeno 4 fratelli. Tra i premiati, anche un’attività di Confartigianato, la Rastellino Crearredi di Cesano Maderno con ben 5 fratelli al timone: Stefano, Gian Battista, Alessandro, Corrado e Paolo. Sarà presente alla cerimonia anche il padre, fondatore dell’azienda, Cesare Rastellino.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi