21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Sicurezza Lambro, aggiudicati lavori per un milione di euro

Sicurezza Lambro, aggiudicati lavori per un milione di euro

6 Giugno 2016

Un milione di euro per rimettere in sicurezza il Lambro. L’agenzia regionale per il Po ha aggiudicato a un’azienda della Provincia di Pesare – Urbino l’intervento ricostruzione, pulizia e sistemazione delle sponde del fiume che agli in due il capoluogo brianzolo. I cantieri dovrebbero essere avviati entro l’estate, ma sia dall’Agenzia che dall’amministrazione non sono giunti segnali precisi in tal senso.

Di fatto, sbrigata la pratica dell’aggiudicazione, in queste ore sono in corso le ultime valutazioni tecniche del progetto e della procedura.

Il piano d’intervento prevede una serie di lavori lungo l’asta del fiume. Da Nord a Sud saranno interessate via via l’area delle Grazie Vecchie dove sarà anche sostituita con un muro la cancellata accanto al Santuario, l’area fra via Cantore e via Filzi, senza dubbio uno dei punti più a rischio, la zona dell’Oasi di San Gerardo, punto in cui confluiscono Lambro e Lambretto, e infine la zona a ridosso del quartiere San Rocco.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Commenti

  1. marcoL dice:

    Scusate ma l’intervento prevede di alzare gli argini in via cantore e filzi..ma non si rischia così di incanalare ancora di più l’acqua e farla arrivare sempre più velocemente in centro città?

Articoli più letti di oggi