26 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Roberto Corti confermato sindaco di Desio con il 52,39%

Roberto Corti confermato sindaco di Desio con il 52,39%

20 Giugno 2016

A Desio è ufficiale: Roberto Corti ancora sindaco con il 52,39%, Zanello si ferma al 47,61%. Questo il risultato del voto di ballottaggio. Lo schieramento di centro sinistra si afferma su quello di centro destra.

Roberto Corti viene riconfermato alla guida del comune di Desio. Il 52.39% dei voti al  ballottaggio regala una vittoria piuttosto risicata al candidato di centro sinistra, che da domani potrà continuare a lavorare seguendo il sentiero tracciato nel corso dei cinque anni appena trascorsi. Massimo Zanello non va oltre il 47.61% e il centro destra non riesce a riprendersi la maggioranza del comune brianzolo.

zanello sconfitta ballottaggio desio 2016

L’affluenza  del 49.5% alla fine premia Roberto Corti, che non contiene la gioia alla notizia della rielezione: “É stata la vittoria del gruppo! Siamo una grande squadra e i desiani hanno fatto la scelta giusta, qui stasera ha vinto la nuova classe dirigente della città. Un gruppo con tanti giovani animato dalla voglia di cambiamento”.
Per Zanello invece, la missione di riportare il centro destra alla guida della città non è stata portata a termine. Sulle spalle dell’ex assessore regionale pensano probabilmente gli strascichi degli scandali che nel 2010 coinvolsero alcuni esponenti di Forza Italia, della giunta Mariani bis. Fantasmi del passato che forse i desiani non hanno ancora del tutto esorcizzato.
Il candidato leghista alla fine ha dato sfoggio di sportività, stringendo la mano del vincitore a partita chiusa. “Ho giocato per vincere, ma purtroppo il ballottaggio ha dato soprattutto ragione alle sinistre in molti comuni– spiega Zanello- Abbiamo ottenuto comunque un buon risultato, purtroppo il tempo non era dalla nostra parte”.

Grande merito poi al lavoro svolto dal sindaco uscente nel corso del suo primo mandato. Probabilmente é stata proprio la forte impronta di discontinuità col passato, grande vanto dello stesso Corti in campagna elettorale,  la caratteristica che ha permesso al candidato Pd di riconfermarsi nel ruolo di primo cittadino .

Una vittoria semi annunciata, che Corti sicuramente  si aspettava più di Zanello, in una campagna elettorale che fino all’ultimo respiro é stata ravvivata da un continuo botta e risposta tra i due.

A conti fatti é una  serata di festa per il PD brianzolo, che oltre a Desio si riconferma anche ad Arcore. Per il partito di Matteo Renzi, l’unica brutta sorpresa della serata entro i confini del nostro territorio arriva da Vimercate, dove un ribaltone dell’ultimo secondo ha premiato il candidato 5stelle Sartini, capace di strappare il governo della città alla sinistra dopo oltre vent’anni

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Luca Giovannoni
Luca Giovannoni, ho 25 anni e sono nato e cresciuto a Monza. Mi sono laureato presso la facoltà di Linguaggi dei Media dell’Università Cattolica di Milano, e scrivere è stata da sempre una delle mie più grandi passioni. Su MBNews cerco di raccontare la cronaca cittadina e gli eventi culturali legati al territorio brianzolo con la curiosità tipica del ragazzo di provincia che prova ad affacciarsi al mondo dei grandi...Cerco di leggere e informarmi il più possibile e quando riesco mi concedo lunghe passeggiate nel parco della mia città. Sono uno di quelli che crede che un giorno, piaccia o non piaccia, l’informazione online soppianterà quella cartacea. Non spetta a me giudicare se questo capovolgimento di ruoli porterà a maggiori benefici o se avrà invece conseguenze negative, ma credo che ognuno di noi debba dare il proprio contributo!


Articoli più letti di oggi