26 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Monza, via Manzoni: l'asfalto sta cedendo sotto il peso dei pullman

Monza, via Manzoni: l’asfalto sta cedendo sotto il peso dei pullman

22 Giugno 2016

Fermi sotto la pensilina della fermata di via Mazoni, i pendolari osservano perplessi il manto stradale. Giorno dopo giorno sta cedendo sotto il peso dei pullman carichi di passeggeri. All’inizio era solo una piccola frattura nel bel mezzo della corsia preferenziale che dall’incrocio con via Cavallotti arriva fino a largo Mazzini, ma adesso quella frattura si è allargata e allungata a dismisura. A occhio e croce è lunga una ventina di metri e profonda una decina di centimetri e forse più.  E’ il simbolo dello stato di degrado in cui si trovano le strade di Monza.

L’assessore alle Opere pubbliche, Antonio Marrazzo, assicura di avere pronto un finanziamento di circa 4 milioni di euro per una serie nutrita di interventi di riqualificazione. Ma la burocrazia legata al Codice degli appalti sta frenando lo slancio dell’iter. Insomma, difficilmente entro l’estate si vedranno all’opera gli operai per sistemare buche, fossi e avvallamenti. Il cedimento dell’asfalto di via Manzoni è la classica punta dell’iceberg. In giro per la città esistono sono diverse situazioni analoghe, che possono essere tranquillamente definite situazioni a rischio vista l’intensità monsonica della pioggia di questi ultimi giorni.

Un esempio è via Cairoli, dove i cubetti di porfido sono tutti dissestati, e dove secondo le intenzioni dell’amministrazione dovrebbe essere rifatto completamente il manto con contestuale eliminazione del porfido. “Purtroppo la burocrazia sta rallentando l’iter – ha commentato Marrazzo -. Via Manzoni è sicuramente una priorità. Oltre al manto stradale, rifaremo anche in marciapiedi”.

via-manzoni-monza-4-mb

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi