03 Marzo 2021 Segnala una notizia

Lombardia, scandalo sanità: a patteggiamento Rizzi, Longo e Canegrati

28 Giugno 2016

Fabio Rizzi, ex presidente della commissione sanità della Lombardia accusato a vario titolo di corruzione connessa ad appalti per la sanità odontoiatrica lombarda, è tornato a piede libero, come rende noto il suo avvocato Monica Alberti. Ai domiciliari da maggio, dopo quasi tre mesi di carcere, ha visto accolta la sua istanza presentata oggi durante la discussione per il patteggiamento (su cui il giudice si pronuncerà il prossimo 20 luglio). “Deve ancora realizzare la notizia ma è ovviamente contento – commenta l’avvocato Alberti – la nostra richiesta è stata accolta perché le esigenze cautelari sono venute meno in primis perché le circostanze ad esse sottese sono cristallizzate nelle proposte di patteggiamento e poi anche per la messa a disposizione di una somma risarcitoria che questa mattina Regione Lombardia ha accettato”.

Questa mattina inoltre Regione Lombardia, Ordine dei Medici, Codacons e Istituti Clinici di Perfezionamento si sono costituiti parte civile nel processo scaturito dall’inchiesta “Smile” sulla sanità odontoiatria lombarda, che vede tra gli imputati a vario titolo per corruzione l’imprenditrice Monzese Maria Paola Canegrati, l’ex presidente della commissione sanità regionale Fabio Rizzi, il suo braccio destro Mario Longo e le loro rispettive compagne. Sull’istanza di patteggiamento presentata da Rizzi e Canegrati e Longo e discussa oggi in Tribunale a Monza, il giudice si pronuncerà il prossimo 20 luglio.

Per la compagna di Fabio Rizzi, Lidia Pagani, che insieme al medico Piercarlo Marchetti ha optato per il rito abbreviato, il Pubblico Ministero Manuela Massenz ha chiesto condanne rispettivamente a 8 e 12 mesi. Anche in questo caso, così come per l’ammissione delle parti civili, il giudice si è riservato di decidere nella prossima udienza. “Si sono formalizzate le posizioni ma è tutto rimandato a luglio anche per le parti civili – dichiara l’avvocato Monica Alberti, legale difensore di Fabio Rizzi e della sua compagna Lidia Pagani – sono totalmente convinta dell’estraneità ai fatti della mia assistita, attendiamo la prossima udienza”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi