Attualità

Autovelox di viale Brianza a Monza imbrattato di nuovo!

È stato imbrattato per la seconda volta il rilevatore di velocità di Viale Brianza. La scatola blu era pronta ad entrare di nuovo in funzione ma il contenitore è stato oscurato.

autovelox-vandali-2

È stato imbrattato per la seconda volta il rilevatore di velocità di Viale Brianza. La scatola blu era pronta ad entrare di nuovo in funzione ma, a poche ore dall’installazione, il contenitore è stato oscurato.

Il comune già ieri aveva provveduto alla pulizia del dispositivo, ma il gesto vandalico si è ripetuto nel corso di questa notte. E siamo a due. Questo è il secondo atto vandalico che ha preso di mira i nuovi autovelox. L’autore, che finora è rimasto ignoto, sarà forse uno di quegli automobilisti che in viale Brianza pensano di essere all’interno dell’Autodromo Nazionale?

L’iniziativa dell’assessore alla Sicurezza Paolo Confalonieri è stata applaudita dai cittadini che nei social network hanno scritto: “Bravi, fatto bene: lì si va troppo veloce! (Guardate sulla nostra pagine Facebook). MBnews aveva dato la notizia del collocamento del rilevatore mercoledì (clicca qui per saperne di più) e l’articolo è stato letto da migliaia di persone che, in sintesi, ne approvano la soluzione.

Il limite su Viale Brianza è di 50 chilometri all’ora ma sono in pochi a rispettarlo (come testimoniato anche da un servizio di Striscia la notizia). Ricordiamo che, a pochi metri da questo tratto di strada, l’irresponsabilità di alcuni automobilisti è costata la vita al giovane calciatore di 15 anni Elio Bonavita.

Nei prossimi giorni verranno collocate altre colonnine per contenere dispositivi di rilevazione. Il Comune ha infatti intenzione di predisporre un vero e proprio piano di controllo della velocità: un passo importante verso un maggiore rispetto del codice della strada.

Più informazioni
commenta