20 Settembre 2021 Segnala una notizia
Un altro pezzo da novanta per il Gi Group Team. A Monza arriva Simon Hirsch

Un altro pezzo da novanta per il Gi Group Team. A Monza arriva Simon Hirsch

30 Maggio 2016

Sarà Simon Hirsch, classe ’92, il nuovo opposto del Gi Group Team Monza per la prossima stagione di Superlega UnipolSai 2016/2017. Dopo l’annuncio ufficiale dell’altro ieri del martello Christian Fromm, ecco un altro colosso tedesco nel reparto degli schiacciatori monzesi.

Nato ad Ulm, in Germania, Simon Hirsch inizia a giocare nel Dresda. Nel 2010/2011 si sposta allo Zurich Berlino per poi approdare, nella stagione successiva, alla pallavolo professionistica (1. Bundesliga) grazie alla chiamata dello Generali Underhaching. Il primo anno con la casacca del club tedesco, Hirsch raggiunge la finale di Coppa di Germania, quella di Campionato e gli ottavi di Champions League mentre, nel secondo, stagione 2012/2013, vince la Coppa di Germania, è semifinalista Scudetto e viene eliminato in Cev Cup ai quarti di finale dalla Top Volley Latina. Dopo la trafila nelle giovanili della Nazionale tedesca, nel 2013 ottiene la prima convocazione con la Nazionale maggiore. La graduale crescita di Hirsch come pallavolista gli vale la chiamata in Italia (2014-15), da parte della pallavolo Sora, in Serie A2. E’ la Top Volley Latina a credere in lui, nell’ultima stagione, portandolo per la prima volta nella sua carriera in Superlega. Il tedesco ripaga i pontini con delle prestazioni esaltanti, tra cui quella vista al Palazzetto dello Sport di Monza, proprio contro il Gi Group Team Monza nella seconda giornata di ritorno, che gli valse l’MVP della gara. Ora, è la prima squadra del Consorzio Vero Volley a dargli il benvenuto per arricchire un roster, ancora in fase di composizione, che proverà a riconfermarsi, per la terza stagione consecutiva, ai vertici della massima categoria della pallavolo nazionale maschile.

”Sono davvero contento di essere arrivato al Consorzio Vero Volley, e non solo perché si tratta di una realtà di cui ho sentito parlare molto bene, ma anche perché ha creduto fortemente in me da subito – commenta il nuovo opposto monzese, Simon Hirsch -. Spero di riuscire, con il mio contributo, a far raggiungere gli obiettivi che la società si è prefissata per la prossima stagione. Sono sicuro che l’esperienza e le qualità di Falasca come allenatore ci saranno d’aiuto per esprimere un gioco efficace e bello da vedere, in linea con le nostre caratteristiche tecniche. Il gruppo che sta prendendo forma è molto competitivo e credo che ci siano tutti i presupposti per toglierci delle belle soddisfazioni. Ringrazio il presidente Alessandra Marzari ed il direttore sportivo Claudio Bonati per aver creduto in me. Un grazie va anche alla Top Volley Latina che mi ha dato la possibilità, nella passata stagione, di potermi mettere in evidenza”.

“Hirsch è un ragazzo di talento, dalle grandi doti fisiche – commenta il direttore sportivo del Gi Group Team Monza, Claudio Bonati -. Lo spazio che si è ritagliato nell’ultima stagione, disputata con la maglia di Latina, gli ha permesso di mettersi in mostra anche in Superlega e dimostrare il suo indiscutibile valore. Puntiamo molto su di lui e siamo più che sicuri possa diventare presto un top player”.

LA SCHEDA

Simon Hirsch
Nato a Ulm (GER)
Il 3 aprile 1992
Ruolo Schiacciatore
Altezza 205 cm

CARRIERA

2015-2016, A1, Ninfa Latina, maglia n° 11, GER
2014-2015, A2, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, maglia n° 15, GER
2011-2014, A, Generali Haching ()

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi