21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Seveso, Butti: "Troppe incertezze sull'interramento della ferrovia"

Seveso, Butti: “Troppe incertezze sull’interramento della ferrovia”

30 Maggio 2016

Troppe incertezze sui tempi, i costi e la fattibilità. Sono queste le conclusioni della maggioranza politica sevesina rispetto all’incontro tenutosi in Regione martedì 24 maggio per discutere del progetto di interramento della ferrovia proposto da Daniele Tagliabue (SevesoViva). Anche se Tagliabue continua a ritenere, insieme ad altri, che l’interramento rimanga l’unica vera soluzione possibile ai problemi dei passaggi a livello che tagliano in due la città di Seveso, resta il problema della copertura finanziaria: l’intervento ipotizzato avrebbe bisogno di più soldi rispetto a quelli attualmente stanziati con delibera regionale per risolvere il cosiddetto “nodo Seveso”, l’insieme delle problematiche ferroviaria e di mobilità nella tratta Meda-Cesano Maderno.

Il sindaco Paolo Butti ha inoltre ricordato come già nel 2013, ad inizio legislatura, l’allora assessore regionale Del Tenno avesse dichiarato che Seveso avrebbe potuto sì continuare a perseguire l’idea dell’interramento, ma senza nessuna certezza sul finanziamento, sulle tempistiche e sulla possibilità concreta di realizzazione. L’unica soluzione veramente praticabile, dunque, sembra di seguire il progetto originario, di cui si era parlato in inverno: migliorie sulla tratta e la realizzazione di un sottopassaggio. «Appare chiaro – dichiara il sindaco via comunicato stampa – che anche in questo contesto, come avvenuto negli anni scorsi, le criticità poste da parte di Regione Lombardia e FerrovieNord rimangono un nodo intricato che ha sostanzialmente bloccato la città per anni e che oggi non può rimanere tale». Butti ha quindi proposto di procedere con l’iter di approvazione del sottopassaggio, valutando contemporaneamente tutte le altre alternative.

«Butti ritiene il sottopasso sud un primo passo per ridurre il problema dell’attraversamento ferroviario – attacca polemicamente Luca Allievi (Lega Nord) -. In realtà il problema sarà aggravato, perché quel sottopasso servirà a tutti tranne che a Seveso. È palese il tentativo della maggioranza di tentare di tenere il piede in due scarpe sulla questione sottopasso sud: Butti adotta delle posizioni democristiane in cui cerca in ogni modo di additare a Regione una volontà che lui stesso ha messo nel Pgt del Comune e che era nel suo programma elettorale, non certo quello di Regione».

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi