20 Settembre 2021 Segnala una notizia
Ospedale San Gerardo più grande: ecco la nuova palazzina #foto #video

Ospedale San Gerardo più grande: ecco la nuova palazzina #foto #video

27 Maggio 2016

«Dopo la lunga attesa e un percorso particolarmente tortuoso San Gerardo ha fatto il miracolo». Così il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti ha commentato l’inaugurazione del nuovo avancorpo del presidio ospedaliero San Gerardo, destinato ad accogliere le attività ambulatoriali e di ricovero diurno. Dopo un anno di ritardi il taglio del nastro è avvenuto ieri, 26 maggio, ma la struttura aprirà ufficialmente al pubblico il 6 giugno prossimo.

«La situazione si è sbloccata e i cittadini potranno essere accolti in una struttura all’avanguardia di cui se ne sentiva il bisogno. La preoccupazione per il futuro c’è, è inutile negarlo, e riguarda i lavori futuri che si dovranno affrontare» ha concluso il borgomastro cittadino.

Il nuovo avancorpo accoglierà le attività ambulatoriali, di ricovero diurno e le nuove accettazioni centralizzate, consentendo di mantenere separati i flussi di pazienti ambulatoriali da quelli dei pazienti ricoverati. La nuova struttura, dalla superficie complessiva di 25mila mq, realizzata con un investimento di 60 milioni di euro, è costituita da 4 piani in superficie e due piani interrati, ospiterà complessivamente 83 ambulatori specialistici (al primo piano, secondo e terzo), ampi e dotati delle più moderne apparecchiature. Un intero piano, il quarto, sarà dedicato alle attività di chirurgia minore mentre al primo piano interrato troverà spazio un servizio di radiodiagnostica. Il piano terrà ospiterà una area accoglienza, il centro prelievi, i pre ricoveri, il centro unificato prenotazioni, una sala conferenze da 350 posti, e la “Pergolesi Shopping Gallery”, con varie attività commerciali e di ristorazione (negozi ortopedici, supermercato, edicola, gioielleria, fioraio, ottico, solo per citarne alcuni). Tre collegamenti pedonali partono dalla palazzina accoglienza consentendo agli utenti il flusso verso il monoblocco. Il progetto di riqualificazione si propone di allineare la struttura ospedaliera ai rilevanti cambiamenti organizzativi assistenziali e tecnologici che negli ultimi anni hanno profondamente modificato il modo di curare i pazienti. Il nuovo complesso sarà suddiviso in tre diversi edifici, dotati di autonomia organizzativa e gestionale, ma ben collegati tra loro, ciascuno destinato alle diverse attività assistenziali. La nuova palazzina accoglierà i pazienti esterni e la diagnostica per immagini, il monoblocco sarà riservato ai pazienti ricoverati, mentre nell‘edificio retrostante troveranno sede i blocchi operatori, i laboratori e l’area di emergenza e delle cure intensive. Il nuovo avancorpo sarà operativo 5 giorni su 7 (in seguito sarà disponibile anche il sabato mattina per prelievi e diagnosi), con i seguenti orari: dalle ore 6.45 alle ore 19.30.

monza san gerardo matteo stocco mb 10«E’ un piacere ma soprattutto un onore dirigere una struttura di eccellenza, riconosciuta a livello nazionale tale grazie a professionisti e al personale che mantengono elevato il momento significativo della cura. E‘ un struttura importante quella che andiamo ad inaugurare che coincide con il rilancio dell’azienda, passando ad una riorganizzazione che vede nella realizzazione della prima fase uno dei tasselli più importanti. Nel nuovo plesso, moderno e all’avanguardia, gli utenti non saranno costretti a lunghe attese. Lo scopo principale del progetto è proprio quello di snellire le prassi burocratiche – ha spiegato il dottor Matteo Stocco, direttore – Tra i tanti servizi anche alcune sale operatorie e ambulatori oggi collocati in altri spazi del San Gerardo. Tra giugno e luglio, poi, arriveranno la tac e la parte della diagnostica per l’esterno».

L’inaugurazione del nuovo avancorpo costituisce la conclusione della prima delle quattro fasi dell’intervento di riqualificazione dell’ospedale San Gerardo, un progetto faraonico che punta ad allineare la struttura ospedaliera ai rilevanti cambiamenti organizzativi assistenziali e tecnologici che negli ultimi anni hanno profondamente modificato il modo di curare i pazienti.

monza san gerardo nuovo avancorpo mb 27Nessun “miracolo”, ma solo un importante risultato, per il vice presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala che ha dichiarato: «Questo è un momento speciale non solo per la comunità di Monza e per quella di tutta la Brianza, ma anche per l’intera comunità di tutte le persone che, ogni giorno, lavorano qui. Perchè noi oggi inauguriamo una struttura sicuramente all’avanguardia, come dimostra anche l’ingresso, che sarà l’unico vero ingresso dell’ospedale da ora, ma anche un
investimento sulle strutture che vuole essere d’accompagnamento a tutti coloro che vi operano quotidianamente».

Nei prossimi mesi proseguiranno gli interventi di riqualificazione infrastrutturale e impiantistica nel monoblocco e nell’avancorpo preesistente. A lavori conclusi l’ospedale passerà da una superficie complessiva di 169mila mq a una di 195mila mq disponendo così di 725 posti letto e 153 ambulatori. Il monoblocco verrà completamente ristrutturato. I pilastri saranno rinforzati, le facciate sostituite ed il disegno degli interni interamente rinnovato. Il progetto prevede la rimodulazione degli spazi per ottenere camere di degenza ad uno o due posti letto con bagno e doccia annessi. Saranno inoltre sostituiti integralmente tutti gli elementi delle facciate così da ottenere un miglior isolamento termico ed acustico.

(Video in basso: l’evoluzione dei lavori)

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi