21 Settembre 2021 Segnala una notizia
Stacca l'antitaccheggio e cerca di rubare degli abiti: nei guai una monzese

Stacca l’antitaccheggio e cerca di rubare degli abiti: nei guai una monzese

31 Maggio 2016

Rimuove l’antitaccheggio e cerca di rubare degli abiti: monzese fermata. Questo è quanto accaduto ieri a Monza, alle ore 17.45, in un esercizio commerciale di via Passerini. Gli uomini della Polizia Locale sono intervenuti su richiesta del personale del negozio che segnalavano la presenza di una donna, monzese del 1964, alle prese con un tentativo di furto.

Dei sandali, una camicia, un paio di pantoloncini in jeans e due portafogli: questa la merce, per una valore di 120 euro, che la 52enne aveva riposto nella sua borsa dopo averne rimosso l’antitaccheggio. Ad insospettire il vigilantes presente è stato proprio l’atteggiamento della monzese che, dopo aver preso diversi vestiti, è entrata nel camerino con la scusa di provarli. All’uscita però i capi riposti non combaciavano: sono così scattati i controlli.

Ora si attende la querela da parte del negoziante per tentato furto aggravato.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi