Quantcast
Monza, 75enne in moto su Viale Libertà a 110 km/h: sospesa la patente - MBNews
Attualità

Monza, 75enne in moto su Viale Libertà a 110 km/h: sospesa la patente

"La colpa non è mia ma del motociclo" così si è giustificato il 75enne.

Polizia-locale-monza-auto4-mb

A 110 km/h in viale Libertà, la colpa non è sua ma del motociclo: sospesa la patente. Il fatto è accaduto il 22 aprile scorso a Monza. Gli agenti della Polizia Locale, nel corso di un controllo finalizzato al rispetto dei limiti di velocità sulle strade cittadine, hanno fermato un monzese, classe 1941, che a bordo del suo motociclo sfrecciava in viale Libertà ad una velocità di 110 km/h.

Sull’arteria monzese il limite consentito è di 50 km/h e per questo i vigili lo hanno fermato per controllarne i documenti. Per lui una sanzione di 531 euro, tre punti della patente decurtati, oltre al ritiro e sospensione del documento per un mese. Il monzese si sarebbe giustificato con gli agenti spiegando che la colpa non era da imputare a lui ma al motorino che, in assenza di traffico, viaggerebbe ad una velocità sostenuta.

L’epilogo della vicenda questa mattina, 27 maggio, quando gli è stato restituito il titolo di viaggio.

commenta