20 Settembre 2021 Segnala una notizia
Elezioni a Varedo: è Filippo Vergani il candidato del centrodestra

Elezioni a Varedo: è Filippo Vergani il candidato del centrodestra

1 Maggio 2016

Dopo la decisione del sindaco di Varedo Diego Marzorati di non ricandidarsi alle elezioni del 5 giugno, è stato scelto come candidato del centrodestra l’attuale consigliere di maggioranza Filippo Vergani, militante del Carroccio da quasi vent’anni e sostenuto da Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia. 50 anni, sposato con due figli, agente di commercio, Vergani ha una lunga esperienza in ambito comunale: dal 1997, anno in cui debutta come consigliere, ha sempre continuato a partecipare attivamente alla vita politica della città. «Conosco molto bene gente e territorio – afferma -. Mi candido perché amo questa città, vorrei mettere la mia passione per la politica al servizio dei cittadini e provare a risolvere qualche problema».

Già, i problemi. Quali sono le cose da cambiare a Varedo? Secondo Vergani aree verdi, viabilità e, soprattutto, sicurezza. D’altra parte lo slogan della lista, in forma di hashtag, è proprio Varedo #SìCura: «Purtroppo abbiamo un problema legato al personale della Polizia locale, non ci sono nuove assunzioni e alcuni sono andati in pensione – spiega -. Sarà mia volontà e premura aumentare l’organico di almeno tre vigili. Ma sicurezza non vuol dire solo forze dell’ordine, anzi: per me si parte dalle piccole cose, come manutenzione e illuminazione».

Nessuna critica, comunque, nei confronti dell’amministrazione di Marzorati, anzi: «Abbiamo fatto un gran lavoro, anche se la gente non lo vede – rivendica con orgoglio -. Per esempio, abbiamo revocato la delibera di edificabilità per Villa Bagatti Valsecchi (nella zona delle serre e del galoppatoio, ndr), e impedito di cementificare la piazza della Valera: e io ho intenzione di proseguire questo percorso, in linea di continuità con Marzorati». In effetti ci sono ancora diversi progetti da portare a termine, primo fra tutti, per importanza, quello del sottopasso nell’ex area Snia. «Si tratta di un progetto diviso con Trenord e Regione Lombardia, e oggi è importantissimo: la cosa più odiosa è l’attesa al passaggio a livello. Vorrei concludere almeno un accordo di programma».

A sostenere Vergani ci sarà una squadra che, preannuncia il candidato sindaco, sarà per metà nuova, con 6 donne, e giovane: circa 40 anni l’età media (aumentata, spiega ridendo Vergani, da un paio di pensionati).

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi