28 Settembre 2021 Segnala una notizia
Dramma in famiglia: operaio della Star uccide la moglie e si toglie la vita

Dramma in famiglia: operaio della Star uccide la moglie e si toglie la vita

31 Maggio 2016

Il 45enne viveva con la moglie in una palazzina a Cassina de Pecchi nel milanese. A trovare i corpi la figlia 14enne che rientrava a casa da scuola.

Non sono ancora chiare le reali motivazioni che hanno spinto Giulio Carafa ad accoltellare la moglie 42enne Maria Teresa Meo e successivamente rivolgersi il coltello contro il cuore e uccidersi. L’uomo, originario di Tranto, si trovava in cassa integrazione a rotazione presso lo Star di Agrate Brianza. Una situazione che oggi tocca molti degli addetti della storica fabbrica alimentare brianzola, ma non tale da far pensare ad un gesto così estremo.

All’arrivo della figlia i due si trovavano riversi a terra: la ragazza ha chiamato subito il 118 ma non c’era più nulla da fare. I carabinieri e la scientifica hanno eseguito i rilievi: l’uomo sembrerebbe aver usato un coltello da cucina prima per uccidere la moglie, che ha sul corpo diversi segni di coltellate al petto e anche al braccio, forse nel tentativo di difendersi. L’uomo invece è stato ritrovato con il coltello conficcato nel cuore, un unico colpo risultato mortale.

Ieri i cadaveri sono stati portati via per l’autopsia in serata. La coppia lascia una figlia di 14 anni e una più piccola di 8.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi