28 Luglio 2021 Segnala una notizia
Recupero ex Borsa, nuovo rinvio del cantiere: se ne riparla nel 2017

Recupero ex Borsa, nuovo rinvio del cantiere: se ne riparla nel 2017

15 Aprile 2016

Rinviati al 2017 i lavoro di sistemazione dell’ex Borsa di via Boccaccio. Per l’amministrazione comunale di Monza, che contava sui finanziamenti regionali per rimettere ius sto la struttura chiusa da anni,  è stata una vera e propria doccia scozzese. Il Pirellone ha infatti spostato sull’esercizio del prossimo anno i 5 milioni di euro promessi a Monza per avviare i cantieri.

In giunta, nonostante la pessima notizia, non si perdono però d’animo. L’assessore alle Opere pubbliche, Antonio Marrazzo, ha infatti annunciato che i lavori propedeutici all’apertura del cantiere, saranno comunque effettuati.

L’ex Borsa appartiene di diritto alla categoria “lavori pubblici annunciati, ma mai realizzati”. Giunta dopo giunta, a partire dalla data di chiusura dell’immobile a causa di una serie di crolli, il recupero è stato una promessa ripetuta come una mantra da sindaci e assessori succedutesi alla guida della città. L’ex Borsa, infatti, al di là del suo valore storico e artistico, non a caso è stata ribattezzata la “Pompei della Brianza”, ha un ruolo strategico per consentire al vicino Istituto d’arte di guadagnare qualche metro quadrato in più da dedicare ad aule e laboratori.

Per il momento, tuttavia, tutto è sospeso. O meglio; rimandato alla prossima stagione per decisione di Regione Lombardia. L’assessore, dal canto suo, ha assicurato che i lavori preliminari di verifica delle condizioni dell’edificio e i sopralluoghi necessari saranno comunque effettuati in attesa del via libera dal Pirellone.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi