13 Giugno 2021 Segnala una notizia
Playoff Challenge: si chiude il sogno Gi Group Team, l’Exprivia vince gara 3

Playoff Challenge: si chiude il sogno Gi Group Team, l’Exprivia vince gara 3

18 Aprile 2016

Si chiude con lo stesso risultato delle precedenti due gare, la terza decisiva sfida tra il Gi Group Team Monza e l’Exprivia Molfetta. Pur giocando a viso aperto, fino alla fine, i monzesi escono dal PalaPoli con un solo set conquistato e qualche rimpianto per non essere riusciti a concretizzare, nei momenti chiave dei set, le occasioni capitate.

Sono i servizi vincenti ad infiammare una gara giocata con grande intensità da entrambe le parti: Molfetta scappa sul 12-7 appoggiandosi agli ace del rientrato Hernandez e all’ottimo Fedrizzi, Monza che risponde con un Botto in grande spolvero (tre ace consecutivi) che danno il là all’allungo brianzolo (20-18). Raic piazza il set point (24-22) ma Hernandez è bravo a guidare i suoi con due accelerate che valgono il primo set, 26-24 per l’Exprivia. Nei successivi due parziali, è ancora la battuta a giocare un ruolo decisivo: nel secondo gioco per Molfetta, che dopo una prima fase punto a punto (8-8) scappa grazie al turno di battuta di Fedrizzi 17-12 e chiude il gioco 25-20, nel terzo invece pende a favore del Gi Group Team che, con i turni al servizio di Beretta, Jovovic e Mercorio, vola sul 16-13. Hernandez e Joao Rafael sbagliano qualcosa in attacco, Raic piazza un servizio vincente e chiude il terzo set, 25-20 per i monzesi. Nel quarto parziale qualche errore da entrambe le parti accompagna il gioco sull’equilibrio fino al 12-12, poi Molfetta ingrana la marcia con due assoli dell’MVP della gara Hierrezuelo, attacco vincente e muro (6 totali a fine gara per il cubano), 17-14. Il sestetto di Cattaneo, nonostante lo svantaggio, non intende mollare: Hernandez va a segno, 23-19, ma un filotto di tre punti monzese, agevolato da due errori pugliesi, vale il meno uno, 24-23. Candellaro, però, non sbaglia dal centro e regala ai suoi il punto set, 25-23, e la partita che vale l’accesso alle Final Four dei playoff Challenge UnipolSai che vale un posto in Europa. I pugliesi affronteranno la LPR Piacenza mentre la Calzedonia Verona, oggi vittoriosa contro CMC Romagna, se la vedrà con Ninfa Latina.

Thomas Beretta, Centrale Gi Group Monza: “Dispiace davvero molto, e non solo perché questa sconfitta non ci permette di accedere alle Final Four dei playoff Challenge UnipolSai, ma perché ci fermiamo nel momento in cui stavamo esprimendo un’ottima pallavolo, dopo aver trovato un buon ritmo di gioco. Sapevamo che loro in casa avrebbero battuto bene forzando molto, anche se noi, rispetto a gara 1, abbiamo tenuto costante l’intensità al servizio mettendoli spesso in difficoltà. Probabilmente ci è mancata un po’ di lucidità nei finali di set. Dobbiamo comunque fare i complimenti a loro per aver vinto questa gara”.

Marco Rizzo, Libero Gi Group Monza: “Siamo partiti contratti nel primo set, facendo subito quattro errori in ricezione. Forse con un altro approccio avremmo potuto prolungare questa gara al tie-break. Probabilmente la presenza di Hernandez ci ha destabilizzato e abbiamo commesso qualche errore nonostante penso sia stato un confronto giocato alla pari. Faccio i complimenti all’Exprivia e un grande in bocca al lupo per l’avventura in Final Four”.

Daniele De Pandis, Libero Exprivia Molfetta. “È una vittoria che volevamo a tutti i costi. La Final Four di Challenge era un nostro obiettivo e per raggiungerlo credo sia stato determinante il fattore campo oltre alle qualità tecniche come battuta e ricezione, fondamentali nel corso del match”.

Nel primo set con due ace di Hernandez, uno di Fedrizzi e l’attacco vincente di Joao Rafael, i pugliesi scappano sul 6-2 e Cattaneo chiama time-out. Dopo un altro ace di Fedrizzi (7-2), i monzesi rispondono con Mercorio (ace), Botto e Raic, avvicinandosi 9-7. Una giocata di Hernandez ed un errore di Beretta consentono all’Exprivia di chiudere avanti al time-out tecnico, 12-7. Al ritorno in campo, però, Botto suona la carica per il Gi Group Team con tre ace (12-11) e Di Pinto chiama time-out. Dopo aver agganciato il pari con l’ace di Mercorio (15-15), il Gi Group Team vola sul 19-16 con due giocate di fila di Raic e Di Pinto chiama time-out. Si torna in campo e Molfetta rosicchia due punti al Gi Group Team (20-18), poi Mercorio non sbaglia da posto quattro e Candellaro risponde dal centro (23-22). Raic schiaccia a terra il set point (24-22), ma Hernandez firma il 24-24 e Cattaneo chiama a raccolta i suoi. I padroni di casa ingranano la marcia e, con due punti di fila, chiudono il primo gioco, 26-24.

Due giocate per parte aprono il secondo gioco (2-2), con l’Exprivia che scappa avanti con Hierrezuelo ed Hernandez, 4-2. I monzesi, però, si riprendono immediatamente e, con Galliani, prima agganciano il pari e poi sorpassano 5-4. L’equilibrio regna fino all’8-8, poi i padroni di casa infilano un filotto di tre punti e chiudono avanti alla pausa tecnica, 12-9. Il Gi Group Team prova a rimanere incollato ai pugliesi con Verhees, 14-12, ma con Fedrizzi al servizio l’Exprivia va a segno per tre volte di fila, 17-12. Cattaneo lancia in campo Mercorio al posto di Galliani, ma Candellaro piazza un ace, 20-13. Il sestetto di Cattaneo prova a rifarsi sotto con due giocate di Botto, una di Beretta e approfittando di un errore dei padroni di casa (22-18), e Di Pinto chiama time-out. Hernandez schiaccia bene da posto due e Beretta spara a rete il servizio: 25-20 e 2-0 Molfetta.

Nel terzo set, con Beretta al servizio, il Gi Group Team piazza subito un filotto di quattro punti (4-0) e Di Pinto chiama time-out. Due lampi di Hernandez avvicinano l’Epxrivia (4-2), ma Raic e Botto tengono a distanza i padroni di casa, 7-4. Dopo aver allungato 10-5, il Gi Group Team chiude avanti al time-out tecnico, 12-7 al time-out tecnico. L’Exprivia si riavvicina con due assoli di Candellaro (primo tempo e muro), 13-11, Cattaneo chiama time-out, ma i pugliesi continuano a farsi sentire con Fedrizzi (ace), 14-13. Mercorio prende il posto di Galliani e mette a segno l’ace, Raic piazza un pallonetto vincente e Verhees lo imita con un muro: i monzesi scappano 18-13 e Di Pinto lancia in campo Mustedanovic per Joao Rafael. Molfetta tenta il colpo di reni approfittando dell’errore di Botto (21-18), ma l’errore di Hernandez e l’ace di Raic valgono il terzo set Gi Group Team, 25-20.

Dopo il 2-2 iniziale, Beretta mette a segno l’ace che vale il 3-2 (filotto di tre punti monzese), ma due primi tempi di Candellaro e l’attacco vincente di Hernandez valgono il nuovo vantaggio pugliese, 5-3. Con due palle out sparate da Hernandez, il Gi Group passa avanti 8-7 e Di Pinto chiama time-out. Un filotto di tre punti dei padroni di casa consente all’Exprivia di allungare 10-8, ma Raic e Beretta guidano i brianzoli alla parità, 10-10. Con il time-out tecnico arrivato con l’Exprivia avanti 12-11, i pugliesi scappano 16-13 con Hierrezuelo e Cattaneo chiama time-out. Botto e Verhees tengono a galla il Gi Group Team con un attacco vincente e un ace, 19-17, e Di Pinto chiama time-out. Qualche errore per parte al servizio accompagna il gioco fino al 20-18, poi due errori di Raic valgono il più quattro Molfetta, 22-18. Il mani fuori di Botto e gli errori di Barone ed Hernandez riavvicinano i monzesi, 23-22. Finale incandescente: Raic spara out, Hernandez fa lo stesso (24-23), ma Candellaro schiaccia a terra il primo tempo che vale set, 25-23 e partita 3-1.

EXPRIVIA MOLFETTA vs GI GROUP TEAM MONZA 3-1 (26-24, 25-20, 20-25, 25-23)

EXPRIVIA MOLFETTA: Barone 7, Hernandez 19, Fedrizzi 12, Candellaro 12, Hierrezuelo 9, Joao Rafael 10; De Pandis (L). Del Vecchio, Mustedanovic. N.E. Spadavecchia, Kaczynski, Mariella, Porcelli (L). All. Di Pinto

GI GROUP TEAM MONZA: Botto 10, Beretta 9, Raic 15, Galliani 11, Verhees 6, Jovovic 3; Rizzo (L). Mercorio 4. N.E. Sala, Daldello, Brunetti (L), Gao Qi. All. Cattaneo.

Arbitri: Sampaolo Vittorio, Frapiccini Bruno
Impianto: PalaPoli di Molfetta
NOTE
Durata Set: 30‘, 27‘, 25‘, 34’; totale 1h56‘
Exprivia Molfetta: battute sbagliate 22, vincenti 13, muri 9, errori 32, attacco 46%.
Gi Group Team Monza: battute sbagliate 14, vincenti 11, muri 10, errori 26, attacco 42%.
MVP: Raydel Hierrezuelo

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi