Quantcast
Monza, sbalzato fuori strada con la propria auto: si cerca il presunto pirata - MBNews
Attualità

Monza, sbalzato fuori strada con la propria auto: si cerca il presunto pirata

Sbalzato fuori strada con la propria auto: si cerca il presunto pirata. Pauroso incidente quello avvenuto il 26 marzo scorso, alle ore 5.50 di mattina, in viale delle Industrie a Monza.

Polizia-locale-monza-auto4-mb

Sbalzato fuori strada con la propria auto: si cerca il presunto pirata. Pauroso incidente quello avvenuto il 26 marzo scorso, alle ore 5.50 di mattina, in viale delle Industrie a Monza. L’impatto, prima, il ribaltamento e lo schianto, dopo: l’uomo al volante della propria Renault Megane è finito in ospedale con una prognosi di 10 giorni. Dell’altro veicolo rimasto coinvolto però nessuna traccia. Ora l’appello della Polizia Locale di presentarsi al comando di via Marsala.

Entrambe provenienti da Villasanta, le due auto viaggiavano in direzione San Rocco. Alla rotatoria di viale Stucchi il primo sorpasso seguito, cento metri più avanti, da un altro. L’auto che si cerca è una Golf, di colore grigio chiaro, che avrebbe, stando alle prime ricostruzioni, tagliato la strada alla Megane. Questa prima sarebbe stata protagonista di una spaventoso testacoda seguito da numerosi ribaltamenti. La sua corsa è finita contro un muro di cinta. A terra il suo autista trasportato poi in ospedale.

Della Golf però nessuna traccia. In viale delle Industrie solo i resti del terribile incidente. Da allora sono iniziate le attività di indagine della Polizia Locale di Monza per ricostruire l’accaduto. Se in un primo momento poteva sembrare un incidente senza altri coinvolti, gli agenti poco dopo, grazie anche alle numerose testimonianze raccolte, hanno delineato sempre di più i contorni di quanto avvenuto.

A dettaglio si aggiunge dettaglio e ora gli agenti sono alla ricerca di una vettura e del suo guidatore: sulla 5oina, con gli occhiali, e con una donna al suo fianco nel posto del passeggero.

In attesa di avere i filmati registrati dalle telecamere presenti in zona gli agenti ora aspettano che l’automibilista si presenti in comando così da fornire la sua versione dei fatti e alleggerire la sua posizione.

commenta