25 Luglio 2021 Segnala una notizia
Mezzago: “battesimo” per la casa dell’acqua  ecocompatibile

Mezzago: “battesimo” per la casa dell’acqua ecocompatibile

12 Aprile 2016

E’ collocata in via fratelli Brasca,  a fianco del Palazzo Municipale e da oggi è entrata ufficialmente in servizio.  Anche Mezzago ha la sua casa dell’acqua che distribuisce H2O a <km.0> nelle versioni liscia e frizzante, a temperatura ambiente e refrigerata.
L’inaugurazione del chiosco si è svolta stamattina, alla presenza di numerosi cittadini, adulti e bambini. Una  cerimonia semplice,   conclusasi con il tradizionale brindisi.

Nel suo intervento, il Presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci,  si è soffermato sui benefici ambientali derivanti dall’uso dell’acqua della casetta: “meno inquinamento atmosferico derivante dalla mancata produzione di anidride carbonica impiegata nei processi di produzione, trasporto, smaltimento e/o recupero delle bottiglie di plastica”, parlando poi di “una risorsa di qualità, sicura perchè garantita da analisi di laboratorio stringenti e sistematiche”.

“Da oggi iniziamo  ad usufruire di questo nuovo servizio, particolarmente apprezzato  – ha spiegato il Sindaco, Giorgio Monti–  L’acqua è preziosa e noi siamo impegnati a salvaguardarla,  perchè tutelare un bene comune significa tutelare la collettività”.

Il taglio del nastro è stato preceduto, martedì sera,  da un incontro pubblico  svoltosi in  biblioteca civica  a cui hanno partecipato il Presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci e il responsabile dei laboratori di analisi di BrianzAcque , Alberto Sala. Variegate le domande dei cittadini che hanno spaziato dalla qualità dell’acqua distribuita dalla rete acquedottistica all’utilizzo della clorazione come mezzo di disinfezione fino alla  richiesta di chiarimenti sul nuovo decreto legge di recente pubblicazione sui controlli di radioattività  dell’acqua destinata al consumo  umano.

Prelevare un litro di acqua dalla postazione  “self service” costa 5 centesimi. Per spillarla è  necessario procurarsi  un’apposita tessera. La scheda si puo’  acquistare al prezzo di 3 euro  e ricaricare  per l’importo desiderato grazie ad un  distributore automatico posizionato nell’atrio di ingresso del Municipio.  L’acqua della casetta, rispetto a quella già buona e potabile del rubinetto,  gode di un trattamento supplettivo di naturizzazione, un sistema brevettato che ne affina il sapore, senza modificare la struttura salina e senza alterarne le caratteristiche. L’approvvigionamento è consentito 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Il modello di casetta posizionato a Mezzago si chiama “Abbracciambiente” ed è  una struttura “green” di ultima generazione,  riciclabile al 99%, dotata di tecnologia all’avanguardia e di un design moderno ispirato al comfort. E’ smontabile e rimontabile.  Promuove i concetti del  risparmio idrico, della sostenibilità  e della  responsabilità.  Dispone di un impianto dotato di pannello fotovoltaico. E’ illuminata da faretti led per limitare al massimo i consumi energetici e dispone di una telecamera di sorveglianza perchè i cittadini si sentano sicuri nell’ effettuare i rifornimenti.

Al termine della cerimonia, i mezzaghesi hanno  ritirato alcuni gadget offerti da BrianzAcque, gestore pubblico dell’idrico in Brianza, che si occuperà della gestione e della manutezione della struttura.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi