21 Settembre 2020 Segnala una notizia
Chioschi a Monza, la giunta a sorpresa rivede il progetto

Chioschi a Monza, la giunta a sorpresa rivede il progetto

19 Aprile 2016

L’amministrazione comunale congela il progetto “Chioschi in città”. Il contrastatissimo piano varato lo scorso autunno dalla giunta municipale per installare lungo le rive del Lambro una serie di dehors a scopo promozionale-turistico ha vissuto lunedì mattona una battuta d’arresto.

L’assessore al Commercio, Carlo Abbà, ha infatti convocato una conferenza stampa per annunciare l’introduzione di alcune modifiche sostanziali e, sopratutto, per spiegare che l’installazione vera e propria dei chioschi non avverrà comunque prima del prossimo inverno, dopo avere ricevuto il parere della Sovrintendenza ai beni architettonici e ambientali di Milano.

Che sia una battuta d’arresto per il progetto lo suggerisce il fatto che nei mesi passati, sia negli articoli apparsi sulla nostra testata, che in quelli di altri siti o giornali, l’imminente estate era indicata come il momento in cui sarebbe iniziata l’installazione dei chioschi. Invece, sembra proprio che la giunta abbia deciso di quanto meno di riconsiderare alcuni aspetti  e di rallentare il passo.

I primi dubbi sul piano varato dall’amministrazione sono arrivati da un nutrito gruppo di associazioni culturali della città, oltre ad alcune associazioni di categoria. Sul banco degli imputati, in modo particolare, è finito l’impatto urbanistico dell’operazione. E proprio da questo aspetto, la giunta è partita per introdurre alcuni cambiamenti. Primo fra tutti, lo spostamento dei due chioschi più contestati, quello in piazza Carrobiolo e quello in via San Gerardo, in piazza Castello e in via Gramsci. Inoltre, i chioschi di piazza Garibaldi, di via Vittorio Emanuele e di piazza IV Novembre saranno ridotti da 20 a 15 metri quadrati. Infine, oltre alla vocazione commerciale – turistica, l’amministrazione ha inserito nell’allestimento dei chioschi anche una forte vena istituzionale, prevedendo l’organizzazione di uno spazio per i servizi on line del Comune.

La tempistica, così come dicevamo, è dilatata. Il progetto esecutivo, così come ha assicurato l’assessore, sta entrando adesso nella fase esecutiva. Orientativamente, i primi chioschi saranno installati a partire dal prossimo inverno – primavera. L’assessore Abbà vorrebbe che la prima location prescelta fosse quella dei Boschetti Reali, ma prima di dare il via libera definitivo sarà comunque necessario attendere l’ok da parte della Sovrintendenza di Milano.

Tutto finito, dunque? Sembrerebbe proprio di no, perché poche ore prima della conferenza stampa dell’assessore, Vincenzo Ascrizzi, l’imprenditore privato (ed ex assessore della giunta Faglia) che ha pianificato il progetto dei chioschi ha rilasciato alcune dichiarazioni che rimettono tutto in gioco.

“Stiamo ridiscutendo il contratto con le nuove modifiche introdotte con il Comune in questi giorni. Credo che per i primi chioschi non ci vorrà più di un mese per vederli nelle zone dove c’è più richiesta: i Boschetti Reali, la Stazione e, se si riesce, anche uno in centro. Per quelli che richiedono maggiori permessi, ci vorrà più tempo, ma appena questi arriveranno siamo pronti a metterli.”

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Grande Fratello Vip, Fausto Leali “colpisce ancora”: polemica per una frase razzista

Il cantante lesmese, concorrente del GF VIP, continua a fare parlare di sé.

Incidente mortale in Valassina, arrestato il pirata della strada

L'autore del sinistro, invece che prestare soccorso, è scappato a piedi. Mentre era diretto verso la propria casa gli uomini della caserma di Muggiò lo hanno individuato e arrestato.   

Referendum, la Brianza alla urne. Alle ore 23 di domenica affluenza del 39,68%

Oggi, domenica 20 settembre, e domani lunedì 21, brianzoli, e non solo, sono chiamati alle urne per esprimere il proprio voto al referendum del taglio dei parlamentari.

Anche a Lesmo studente positivo al Covid19. In Lombardia in quarantena 39 classi

L'Ats ha creato delle corsi preferenziali per effettuare il tampone. 5 sono in Brianza.

Escort Advisor: nel post lockdown crollano le tariffe. Brianza controtendenza: +6%

Sono le rilevazione di Escort Advisor, il sito di recensioni di escort più visitato in Europa, che vanta oltre 2 milioni e 300 mila utenti mensili solo in Italia.