24 Settembre 2021 Segnala una notizia
Centemero Monza: arriva una sconfitta ma i biancorossi volano ai play-off

Centemero Monza: arriva una sconfitta ma i biancorossi volano ai play-off

17 Aprile 2016

È stata una sconfitta dal sapore dolce quella del Centemero Monza a Follonica. Grazie alla rimonta del Sind Bassano, ormai matematicamente sesto, in casa col Trissino, coronata dal pareggio acciuffato in extremis, i biancorossoazzurri hanno chiuso la regular season all’ottavo posto con 1 punto di scarto sui vicentini e dunque hanno conquistato la qualificazione ai play-off scudetto e alle coppe europee della prossima stagione. Era da 20 anni che una squadra di Monza non otteneva questi risultati: l’ultima era stata il Gesport Roller Monza allenato da Tommaso Colamaria, lo stesso condottiero dello straordinario gruppo del Centemero.
La gara di oggi è stata a due facce: nel primo tempo Oviedo e compagni non sono pervenuti, mentre nella ripresa, contro una Banca Cras già aritmeticamente settima, hanno tirato fuori una grandissima determinazione e una maggiore attenzione in difesa.
La partita inizia col sottofondo del tifo della ventina di tifosi giunti dalla Brianza con la speranza di vedere la propria squadra del cuore staccare il pass per l’Europa: non per caso compare sugli spalti una bandiera della UE assieme anche a un vessillo argentino in omaggio ai tre stranieri (anche se Oviedo ha il passaporto sportivo italiano). Colamaria schiera il quintetto formato dallo stesso Oviedo e da Panizza, Compagno, Roca e Martinez. Dalla parte azzurra l’allenatore-giocatore Franco Polverini scende in pista assieme al portiere Menichetti e agli esterni Paghi, Banini e Marinho, il portoghese. Gli argentini Saavedra e Rodriguez sono in panchina e quest’ultimo ci resterà per tutti i 50’ a causa di una microfrattura alla mano.

hrc-monza-trissino1
Dopo neanche 2′ la Banca Cras Follonica è già in vantaggio: un tiro senza pretese di Banini è deviato sottoporta da Polverini. Il Centemero Monza mette in pista volontà ma l’atteggiamento è contratto: forse la troppa paura di perdere irrigidisce le gambe dei biancorossoazzurri. A metà tempo i brianzoli vengono messi in ginocchio da quattro gol in 8′: Saavedra con una tripletta e Marinho mettono una seria ipoteca sulla vittoria dei maremmani. A Bassano del Grappa, intanto, il Sind e il Trissino pareggiano 1-1.
A inizio ripresa Colamaria gioca la carta Mariani da aggiungere a quella di Camporese, già entrato in pista nel finale di tempo a distanza di tre mesi e una settimana dall’infortunio patito al ginocchio. Dopo un palo interno colto da Pagnini il “bomber” Martinez si sblocca con una staffilata dalla tre quarti. Una doppietta di Marinho sembra richiudere la partita. Ma i toscani non avevano fatto i conti con la voglia di Martinez non solo di sigillare la Stecca d’Oro per il miglior cannoniere del torneo (56 reti complessive con ben 9 marcature di vantaggio sul secondo), ma anche di proseguire la sua prima stagione in Italia. Quattro reti, di cui due su rigore, nel giro di 5 minuti e mezzo spaventano il team di Polverini, e solo la traversa nega la “manita” personale (tiro diretto assegnato per il decimo fallo della squadra di casa). Negli ultimi 3′, con il Trissino in vantaggio di ben 3 reti a Bassano del Grappa, la Banca Cras Follonica abbatte definitivamente uno sbilanciatissimo Centemero con un gol di Banini, che trasforma un tiro diretto, mentre Marinho colpisce il palo esterno.
Al triplice fischio c’è molta delusione, ma la partita del PalaSind è in ritardo e lo spicchio di pubblico monzese resta sugli spalti sperando nel mezzo miracolo, che avviene: Tataranni firma una tripletta negli ultimi 6′ facendo esplodere di gioia il settore ospiti del PalaArmeni. Dagli spogliatoi i giocatori escono dalle docce per l’improvvisata festa e il coro “Si va in Europa, lalalalalala, si va in Europa” rimbomba nell’impianto maremmano.
Colamaria analizza così la partita è l’esito della regular season: “L’unico rammarico di stasera è che abbiamo dovuto aspettare il pareggio del Sind Bassano per festeggiare. Abbiamo regalato il primo tempo alla Banca Cras Follonica, ma anche questa esperienza servirà per crescere. All’inizio abbiamo giocato al contrario di come era stata preparata la gara, sia dal punto di vista tattico che dall’atteggiamento, della concentrazione, della determinazione. Abbiamo demolito in 25′ l’autostima che ci eravamo iniettati nel corso del campionato. La partita di stasera è stata la fotografia del nostro campionato avvincente: un inizio alla carica, la demotivazione a metà strada, il mio tentativo di intervento tattico e mentale che ci ha portati a credere nella rimonta, la desolazione e infine la gioia per le notizie provenienti da Bassano del Grappa. Abbiamo concluso la regular season all’ottavo posto: nessuno all’inizio ci avrebbe creduto, ma io in realtà non ho mai pensato che fossimo una squadra solo da salvezza. Abbiamo capito di poter puntare ai play-off al termine del girone di andata, quando ci è sfuggita d’un soffio la qualificazione alla Coppa Italia. Ci abbiamo creduto, nonostante le difficoltà dovute agli infortuni. E a settembre ci presenteremo anche a una griglia di partenza di una coppa europea: una cosa che mi fa pensare a quei dirigenti stranieri che diranno ai loro giocatori che non ci conoscono quanto la nostra sia una piazza affermata, di ritorno nei palcoscenici che gli competono. Il merito è di questo gruppo che non mi ha mai dato alcun problema di gestione nel corso della stagione”.
Nei play-off scudetto il Centemero Monza affronterà il DìTV.it Forte dei Marmi, primo classificato in regular season (con cui ha perso 6-3 in Toscana e vinto 3-2 in casa), campione d’Italia nelle ultime due stagioni e attualmente semifinalista di Eurolega. Gara-1 si disputerà sabato prossimo al PalaRovagnati di Biassono, gara-2 mercoledì 27 aprile in Versilia così come l’eventuale gara-3 sabato 30.
In fondo alla classifica si è registrata la retrocessione dei cremonesi della Pieve010, in questa stagione impegnati in Coppa CERS, che dunque accompagneranno il Thiene in Serie A2.
BANCA CRAS FOLLONICA-CENTEMERO MONZA 8-5 (5-0) BANCA CRAS FOLLONICA: Menichetti, Banini, Polverini, Pagnini, Paghi, Saavedra, Rodriguez, Marinho, Armeni. All.: Polverini. CENTEMERO MONZA: Oviedo, Brusa, Camporese, Mariani, Retis, Martinez, Panizza, Roca, Compagno, Piscitelli. All.: Colamaria. ARBITRI: Ferrari di Viareggio e Silecchia di Bari. MARCATORI: p.t. 1’52″ Polverini, 11’22″ Saavedra, 15’12″ Saavedra, 18’33″ Saavedra, 19’22″ Marinho; s.t. 6’21″ Martinez, 11’01″ Marinho, 13’28″ Marinho, 13’57″ Martinez, 15’00″ Martinez, 18’14″ Martinez, 19’23″ Martinez, 22’08″ Banini. NOTE: falli di squadra Banca Cras Follonica 10, Centemero Monza 4; espulsi per 2’ Martinez e Compagno (due volte); spettatori circa 200.

RISULTATI DELLA 26ª GIORNATA
Faizanè Lanaro Breganze – Amatori Wasken Lodi 2-3
Thiene – CGC Viareggio 3-9
Sinus Matera – AFP Giovinazzo 4-3
Banca Cras Follonica – Centemero Monza 8-5
Pieve010 – Carispezia Sarzana 8-2
Sind Bassano – Trissino 5-5
DìTV.it Forte dei Marmi – Admiral Valdagno 4-2
CLASSIFICA FINALE DELLA REGULAR SEASON
DìTV.it Forte dei Marmi e Sinus Matera p. 57; Amatori Wasken Lodi, Faizanè Lanaro Breganze e CGC Viareggio p. 52; Sind Bassano p. 44; Banca Cras Follonica p. 43; Centemero Monza p. 36; Trissino p. 35; Admiral Valdagno p. 25; AFP Giovinazzo, Carispezia Sarzana e Pieve010 p. 16; Thiene p. 12.
PROGRAMMA DELLE GARE-1 DEI QUARTI DI FINALE PLAY-OFF SCUDETTO
21 aprile 2016 20:45 Follonica Banca Cras Follonica – Sinus Matera
23 aprile 2016 20:45 Biassono Centemero Monza – DìTV.it Forte dei Marmi
23 aprile 2016 20:45 Viareggio CGC Viareggio – Faizanè Lanaro Breganze
23 aprile 2016 20:45 Bassano del Grappa Sind Bassano – Amatori Wasken Lodi

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi