04 Agosto 2021 Segnala una notizia
Case dell’acqua: Cornate d’Adda raddoppia

Case dell’acqua: Cornate d’Adda raddoppia

13 Aprile 2016

Cornate d’Adda fa il bis delle casette per il prelievo dell’acqua pubblica di rete. Dopo quella di via Dante,  oggi ne è entrata in funzione una nuova di zecca, nella frazione di Porto. L’installazione è avvenuta  per opera di BrianzAcque, la public company dell’idrico locale, di cui il Comune di Cornate è socio. Il self service di H2O liscia o frizzante, a temperatura ambiente o refrigerata, ha trovato posto in largo Adda, una posizione strategica, facilmente raggiungibile e dotata di comodi parcheggi.

L’inaugurazione, in mattinata, alle 11. Oltre a sottolineare i vantaggi ambientali ed economici dell’acqua del chiosco, sottoposta a rigidi controlli mensili, il Presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci,si è soffermato ad illustrare  le caratteristiche della struttura, presentata in anteprima ad Expo 2015: “E’ una casetta di ultima generazione, riciclabile al 99%, dotata di tecnologia all’avanguardia e di un design moderno ispirato al confort. E’ smontabile e rimontabile. Dispone di un impianto dotato di pannello fotovoltaico, di illuminazione led per limitare al massimo i consumi energetici e di una telecamera di sorveglianza, perchè la sicurezza nella vita di una comunità è molto importante”.
 
Da parte sua il Sindaco, Fabio Quadri, presente alla cerimonia con la squadra di giunta al completo, dopo aver ha ringraziato BrianzAcque per il nuovo distributore di risorsa idrica a km.0, ha detto: “Mi auguro che anche la casetta di Porto incontri il successo che riscuote quella di Cornate dove, molto spesso c’è  la fila di persone in coda per far rifornimento, evitando così lo spreco di bottiglie di plastica”.
Prelevare un litro di acqua costa 5 centesimi. Per spillarla è  necessario procurarsi  un’apposita tessera. La scheda si puo’  acquistare al prezzo di 3 euro  e ricaricare  per l’importo desiderato grazie ad un  distributore automatico posizionato al vicino oratorio di piazza don Giulio Ambrosiani.   L’acqua della casetta, rispetto a quella già buona e potabile del rubinetto, gode di un trattamento supplettivo di naturizzazione, un sistema brevettato che ne affina il sapore, senza modificare la struttura salina e senza alterarne le caratteristiche. L’approvvigionamento è consentito 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Al termine dell’inaugurazione, dopo il tradizionale brindisi,  i presenti hanno  ritirato alcuni gadget offerti da BrianzAcque, gestore pubblico dell’idrico in Brianza,  che si occuperà della gestione e della manutenzione del chiosco.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi