17 novembre 2018 Segnala una notizia
Maroni in visita all'ospedale di Vimercate: "Servono più controlli e denunce"

Maroni in visita all’ospedale di Vimercate: “Servono più controlli e denunce”

10 marzo 2016

Il presidente della Regione Roberto Maroni è stato ieri in visita all’Ospedale di Vimercate, uno dei più colpiti dallo scandalo sanità. Arrivato intorno alle ore 16 il governatore di Regione Lombardia si è subito diretto verso l’auditorium al secondo piano del nosocomio: lì ad attenderlo c’era il direttore generale Pasquale Pellino e decine di medici,  ma anche i rappresentanti della associazioni di volontariato del territorio, tra cui L’Avps e l’Avis di Vimercate.

maroni-osp-vimercate3

Nell’incontro sono state rivolte al presidente diverse domande sul nuovo assetto dell’ospedale e sui cambiamenti dovuti alla creazione dell’Asst. Maroni ha  affrontato anche risposto a diverse domande sullo “scandalo dentiere”, che ha coinvolto la sanità lombarda con l’arresto del suo ex braccio destro in Regione, Fabio Rizzi. E proprio con i giornalisti è tornato poi sul tema degli appalti truccati, inchiesta scoppiata nelle scorse settimane e portata avanti dalla Procura di Monza e che ha coinvolto anche l’ospedale di Vimercate e gli appalti legati ai servizi odontoiatrici: “Abbiamo parlato ovviamente anche delle indagini in corso – ha affermato Roberto Maroni – stiamo portando avanti tutte le verifiche possibili: in questa brutta vicenda stiamo cercando fare pulizia. Una richiesta questa arrivata anche dai presenti all’incontro che si sono detti anche dispiaciuti per il coinvolgimento di colleghi. Le segnalazione e i nuovi esposti arrivati negli scorsi giorni sono sempre ben accetti se fanno venire a galla quello che non va. Per contrastare ancora meglio la corruzione stiamo costituendo un nuovo organismo di controllo dove tutti gli appalti della Regione dovranno passare ed essere analizzati. Le inchieste e la magistratura hanno ora il dovere di fare chiarezza su quanto successo.”

Al termine dell’incontro il governatore ha annunciato che a giugno tornerà a Vimercate per incontrare nuovamente il personale e dare delucidazioni sul nuovo assetto. Sarà anche l’occasione per capire se l’ospedale brianzolo abbia subito ulteriori nuovi colpi legati alle indagini: il nuovo centro di riabilitazione realizzato a pochi passi dell’ospedale e mai aperto sembra anch’esso coinvolto in faccende poco chiare al vaglio della magistratura.

maroni-osp-vimercate1

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi

Un bar gestito dagli studenti: inaugura a Vimercate il Bakery Café

A occuparsene saranno i 120 studenti del Corso di Panificazione e Pasticceria che avranno in questo modo la possibilità di fare esperienza diretta sul campo

San Gerardo, grazie a Brianza per il Cuore il dispositivo che illumina le vene

AccuVein AV400, il dispositivo di illuminazione delle vene è arrivato nel reparto di Cardiochirurgia del San Gerardo di Monza. A donarlo Brianza per il Cuore.

Incidente sul lavoro a Cesano Maderno: amputato l’avambraccio dell’operaio

Nonostante il delicato intervento a cui è stato sottoposto, i medici non sono riusciti a salvare l’arto. Il 58enne si trova ora ricoverato in prognosi riservata: non sarebbe in pericolo di vita

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Feste, eventi sportivi e culturali ... ecco la nostra selezione di eventi!

Meda. La raccolta differenziata a portata di “clic” grazie a Junker, la nuova App arrivata in Comune

Con un database interno di oltre 1milione di prodotti, la nuova applicazione aiuterà i cittadini a fare la raccolta differenziata più velocemente e in maniera più sicura