Sport

Hockey su pista: domani sera l’Hrc sfida nel derby Lodi

Sarà un derby da mille e una notte quello di domani (ore 20.45) al PalaRovagnati di Biassono tra Centemero Monza e Amatori Wasken Lodi.

hrc-monza-colamaria

Sarà un derby da mille e una notte quello di domani (ore 20.45) al PalaRovagnati di Biassono tra Centemero Monza e Amatori Wasken Lodi, anticipato di tre giorni a causa dell’importante impegno internazionale dei bassaioli di sabato prossimo. La sfida tra i due capoluoghi dell’hockey lombardo torna in Brianza dopo 20 anni e lo fa in pompa magna, in una serata infrasettimanale “rubata” alle coppe europee di calcio e a soli tre giorni di distanza dalla conquista della Coppa Italia da parte dei giallorossi allenati da Paolo De Rinaldis. Aggiungiamoci che gli ospiti sono freschi capiclassifica del campionato grazie a 7 vittorie consecutive (9 le gare utili inanellate) e che i biancorossoazzurri sono ottavi e reduci dalla conquista di 10 punti nelle ultime 4 partite ed ecco che gli ingredienti per una serata stellare ci sono tutti.

L’Amatori Wasken Lodi è certamente il peggior avversario che il Centemero Monza potesse incontrare in questo momento, ma di stimoli per cercare un risultato positivo ad ogni costo ce n’è a bizzeffe. Oltre a quelli già citati, c’è l’obiettivo minimo stagionale, cioè la salvezza, a soli 2 punti dalla matematica certezza di averla conquistata. C’è un posto nei play-off scudetto da difendere, anche perché significherebbe la qualificazione alla Coppa CERS, la competizione che proprio i lodigiani stanno affrontando con non poche difficoltà data la forza delle compagini iberiche. C’è da riscattare la sconfitta per 8-3 della gara di andata, dove Juan Oviedo e i suoi compagni disputarono una delle poche partite opache della stagione (a proposito del fuoriclasse italo-argentino, è stato premiato dalla Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio come miglior portiere della scorsa stagione di Serie A2, anch’essa disputata nella squadra biancorossoazzurra). C’è infine, ma non è l’ultimo stimolo per importanza, da regalare una gioia immensa alla tifoseria monzese, che si sta riavvicinando con entusiasmo all’hockey su pista grazie al ritorno tra le “grandi” della squadra della sua città.

Mentre l’Amatori Wasken Lodi sarà al completo, l’allenatore di casa Tommaso Colamaria non potrà ancora disporre di Andrea Camporese, che salterà la settima partita a causa dello sfilacciamento del legamento di un ginocchio. Tra i protagonisti della sfida non mancheranno dunque i due leader della classifica marcatori della Serie A1: l’ispano-argentino Lucas Martinez del Centemero, che finora ha messo in carniere 42 gol, e l’avversario italo-argentino Federico Ambrosio, che insegue a 1 sola lunghezza di distanza. Ambrosio è tra l’altro Nazionale azzurro così come i compagni di squadra Domenico Illuzzi e Alessandro Verona, quest’ultimo pure in Nazionale Under 23 assieme a Francesco Compagno del Centemero; e il portiere Adrià Català è un Under 23 de “la Roja”. Sono due gli “ex” della partita, entrambi militanti tra le fila biancorossoazzurre: Matteo Brusa e Luca Perego, quest’ultimo in giallorosso quando ancora la società si chiamava Amatori Sporting Lodi.

“Sarà una partita bella e motivante da giocare anche per la cornice di pubblico – esordisce Colamaria presentando la gara – I ragazzi hanno tutti una gran voglia di affrontare i vincitori della Coppa Italia, ma dovranno farlo con molta intelligenza. Non credo che l’Amatori Wasken Lodi si sentirà appagato e stanco per le 3 partite in 4 giorni disputate e vinte nel week-end. Quando io giocavo ancora, e si vinceva qualcosa di importante, non si vedeva l’ora di ridiscendere in pista, per cui mi aspetto una squadra fortemente motivata. E riguardo alla stanchezza, quello lodigiano è un gruppo giovane e forte tecnicamente, che dunque spende meno energie degli altri. Inoltre De Rinaldis ruota molto i suoi giocatori”.

Gli arbitri dell’incontro saranno Alessandro Eccelsi e Cristiano Parolin, mentre Simone Brambilla sarà l’ausiliario.

Per il derby “classico” della Lombardia saranno messi in vendita presso il botteghino del PalaRovagnati di Biassono (via Parco 57) biglietti unici da 10 euro, validi sia per le Poltroncine che per le Gradinate. Per i nati dal 1° gennaio 2001 in poi l’ingresso sarà gratis. Comunque, per motivi di sicurezza le tifoserie del Centemero Monza e dell’Amatori Wasken Lodi verranno nettamente divise. E anche gli ingressi saranno separati. I “supporters” locali dovranno entrare attraverso il varco a est, aperto appositamente, e posizionarsi o in tribuna o nelle gradinate a essa laterali, quelli ospiti dovranno accedere tramite il varco a ovest e posizionarsi o nelle poltroncine o nelle gradinate a esse laterali.

GLI AVVERSARI

L’Amatori Wasken Lodi è la sezione hockey della polisportiva Wasken Boys, che ha come “core business” la pallanuoto, la cui prima squadra è in Serie A2. Tra l’altro anch’essa, come quella di hockey, sta rinverdendo i fasti di un’altra società lodigiana storica, il Fanfulla. Presidente della sezione hockey dei Wasken Boys è, curiosamente, un monzese che vive a Seregno: si tratta di Roberto Citterio, ex difensore del Monza dalla mole imponente, peraltro figlio e fratello d’arte; il padre Bruno e il fratello Gianenrico, detto Chicco, fanno parte della grande storia biancorossa, il primo anche come dirigente. La polisportiva è sorta nel 1952, mentre la sezione hockey ha solo due anni di vita, essendo nata con l’assorbimento dell’Amatori Sporting Lodi, a sua volta fondato nel 1999 dalla fusione delle due società cittadine di hockey allora esistenti. Lo storico Amatori Hockey Lodi, fondato nel 1965, era fallito tre anni prima. In 31 anni di vita aveva collezionato 1 scudetto (1981), 1 Coppa Italia (1978), 1 Coppa della Coppe (1994) e 1 Coppa CERS (1987). L’Amatori Sporting Lodi ha invece vinto 1 Coppa Italia (2012) e 1 Coppa di Lega (2010). Con la Coppa Italia 2016 l’Amatori Wasken Lodi ha conquistato il suo primo titolo.

Gli stranieri della squadra sono il portiere spagnolo Adrià Català e il difensore argentino Franco Platero.

PROGRAMMA DELLA 21ª GIORNATA

 
1 marzo 2016 20:45 Forte dei Marmi
Forte dei Marmi – Banca Cras Follonica
2 marzo 2016 20:45 Biassono
Centemero Monza – Amatori Wasken Lodi
 
2 marzo 2016 20:45 Sarzana
Carispezia Sarzana – Trissino
3 marzo 2016 20:45 San Daniele Po
Pieve010 – Sinus Matera

5 marzo 2016 20:45 Breganze
Faizanè Lanaro Breganze – CGC Viareggio

5 marzo 2016 20:45 Bassano del Grappa
Sind Bassano – AFP Giovinazzo

5 marzo 2016 20:45 Thiene
Thiene – Admiral Valdagno

CLASSIFICA DOPO LA 20ª GIORNATA

Forte dei Marmi e Amatori Wasken Lodi p. 45; Faizanè Lanaro Breganze p. 44; CGC Viareggio p. 41; Sinus Matera p. 39; Sind Bassano e Banca Cras Follonica p. 34; Centemero Monza p. 27; Trissino p. 25; Admiral Valdagno p. 15; Pieve010 e Carispezia Sarzana p. 12; Thiene p. 11; AFP Giovinazzo p. 9.

 

Più informazioni
commenta