Quantcast
Hockey: il Centemero Monza cade sotto i colpi della corazzata Matera - MBNews
Sport

Hockey: il Centemero Monza cade sotto i colpi della corazzata Matera

Il Centemero Monza si inchina di fronte alla Sinus Matera, “corazzata” del campionato grazie ai due campioni del mondo in carica argentini ingaggiati la scorsa estate.

hockey-monza-matera

Il Centemero Monza si inchina di fronte alla Sinus Matera, “corazzata” del campionato grazie ai due campioni del mondo in carica argentini ingaggiati la scorsa estate: il portiere Valentin Grimalt e l’attaccante Gonzalo Romero. I padroni di casa alla lunga hanno meritato la vittoria, la quarta consecutiva, perché hanno difeso benissimo e hanno saputo colpire sia su azione manovrata che in contropiede con micidiale efficacia. Gli uomini allenati da Tommaso Colamaria hanno provato in vari modi a scardinare la retroguardia avversaria per evitare la seconda sconfitta di fila, ma si sono trovati di fronte a un muro pressoché impenetrabile. Con lo spirito di stasera si sarebbero portati a casa punti da alcune trasferte che nel corso della stagione sono state mal approcciate e mal terminate. A causa del successo del Trissino sull’Admiral Valdagno le speranze di qualificazione ai play-off scudetto e alle coppe europee si sono ridotte al lumicino: a 3 giornate dal termine della regular season i punti di distacco dai blucelesti sono 4 e il calendario è simile.

A Matera il Centemero Monza è tornato al completo, ma Andrea Camporese, che ha saltato 8 partite per l’infortunio al ginocchio (sfilacciamento del legamento) patito nel match casalingo contro il CGC Viareggio dello scorso 9 gennaio, è andato in panchina per onor di firma, non essendo ancora pronto per affrontare una gara. Il quintetto iniziale è stato dunque composto da Oviedo, Panizza, Compagno e gli argentini Roca e Martinez. Nuno Resende, il tecnico portoghese della Sinus Matera (l’unico straniero del campionato) ha schierato in pista Grimalt, Ghirardello, Valerio Antezza, lo spagnolo Lopez e Romero.

I primi minuti sono pirotecnici: al gol a freddo di Romero risponde subito Martinez con una botta dalla media distanza, ma Antezza riporta avanti i lucani con un tiro scagliato appena fuori dall’area che spiazza Oviedo a causa di una deviazione di Panizza. Il Centemero non demorde e Martinez fa vibrare il palo con un bolide da lontano. Romero risponde da par suo centrando prima l’incrocio dei pali e poi gonfiando la rete con una gran fiondata. Nel finale di tempo, un po’ burrascoso per via di alcune decisioni arbitrali casalinghe che hanno mandato su tutte le furie Colamaria, il Nazionale Under 23 Compagno riporta i biancorossoazzurri a meno 1, ma ancora una volta la Sinus reagisce subito, stavolta con Lopez in contropiede.

Nella ripresa i biancazzurri parcheggiano il pullman davanti a Grimalt e fanno molto male in contropiede. A mettere una pezza in diverse occasioni è un ottimo Oviedo, che però nulla può su Ghirardello servito da Romero. Quest’ultimo si dimostra un fuoriclasse anche per la personalità: non pensa mai a sé stesso ma al meglio per la squadra, come quando si cimenta in un superbo numero in area brianzola e, davanti a Oviedo, sceglie di servire la pallina a Lopez per un comodo gol praticamente dal palo. Colamaria le prova tutte e alla fine gli sforzi del Centemero sono premiati perlomeno dalla rete di Martinez, che trasforma il tiro diretto assegnato per il raggiungimento del decimo fallo di squadra da parte materana. Con le 2 siglate oggi il capocannoniere del campionato raggiunge il traguardo delle 50 marcature.

Il tecnico biancorossoazzurro ammette che “la Sinus Matera ha meritato, giocando con molta concentrazione e molto rispetto nei nostri confronti. Noi abbiamo tenuto molto bene il campo, ma tutte le volte che segnavamo, loro ribattevano, non permettendoci mai di rientrare in partita. Ora ci saranno 24 giorni di sosta, prima per la preparazione e la disputa della Coppa Latina da parte della Nazionale Under 23 e poi per l’impegno del Forte dei Marmi, nostro prossimo avversario, in Eurolega. Inizialmente farò riposare un po’ i giocatori e poi cercherò di rimettere ‘gas’ nei loro ‘motori’. Torneremo in pista al PalaRovagnati di Biassono martedì 5 aprile: avremo il dovere di giocare fino alla fine questa partita contro i campioni d’Italia in carica per continuare a sperare di agganciare la zona play-off”.

SINUS MATERA-CENTEMERO MONZA 6-3 (4-2)
SINUS MATERA: Grimalt, Santeramo L., Lopez, Antezza V., Ghirardello, Cellura, Borsi, Romero, Melillo. All.: Resende.
CENTEMERO MONZA: Oviedo, Brusa, Camporese, Mariani, Retis, Martinez, Panizza, Roca, Compagno, Piscitelli. All.: Colamaria.
ARBITRI: Strippoli di Bari e Ferraro di Vicenza.
MARCATORI: p.t. 1’50″ Romero, 2’58″ Martinez, 4’55″ Antezza V., 9’42″ Romero, 21’32″ Compagno, 22’25″ Lopez; s.t. 6’06″ Ghirardello, 16’06″ Lopez, 19’37″ Martinez.
NOTE: falli di squadra Sinus Matera 10, Centemero Monza 4; spettatori circa 100.

RISULTATI DELLA 23ª GIORNATA

CGC Viareggio – Carispezia Sarzana 3-3
Sinus Matera – Centemero Monza6-3
Forte dei Marmi – Amatori Wasken Lodi 6-4
Faizanè Lanaro Breganze – Banca Cras Follonica 5-2
Pieve010 – AFP Giovinazzo 3-4

Sind Bassano – Thiene 7-5

Trissino – Admiral Vadagno 7-1

 
 
 
 

CLASSIFICA DOPO LA 23ª GIORNATA

Forte dei Marmi p. 51; Faizanè Lanaro Breganze e Sinus Matera p. 48; Amatori Wasken Lodi e CGC Viareggio p. 46; Sind Bassano p. 40; Banca Cras Follonica p. 37; Trissino p. 34; Centemero Monza p. 30; Admiral Valdagno p. 21; Pieve010, AFP Giovinazzo e Carispezia Sarzana p. 13; Thiene p. 12.

PROGRAMMA DELLA 24ª GIORNATA

2 aprile 2016 20:45 Valdagno
Admiral Valdagno – Sind Bassano
2 aprile 2016 20:45 Lodi
Amatori Wasken Lodi – CGC Viareggio
 
2 aprile 2016 20:45 Sarzana
Carispezia Sarzana – Faizanè Lanaro Breganze
2 aprile 2016 20:45 Thiene
Thiene – Sinus Matera
2 aprile 2016 20:45 Follonica
Banca Cras Follonica – Pieve010
2 aprile 2016 20:45 Giovinazzo
AFP Giovinazzo – Trissino

5 aprile 2016 20:45 Biassono
Centemero Monza – Forte dei Marmi

Più informazioni
commenta