24 Settembre 2021 Segnala una notizia
Brianza in brocca, e l'acqua del "sindaco" venne servita nei ristoranti

Brianza in brocca, e l’acqua del “sindaco” venne servita nei ristoranti

23 Marzo 2016

E’ buona, è controllata e fa risparmiare. L’acqua pubblica è un bene da valorizzare e per questo ieri, giornata mondiale dell’acqua, Brianzacque, assieme a Camera di commercio, Provincia e Comune di Monza, ha fatto partire l’iniziativa “Brianza in brocca”.

In sintesi, a partire dai prossimi giorni, l’ente distribuirà agli esercizi commerciali come ristoranti e bar venti brocche a testa con le quali i titolari potranno servire ai clienti dell’ottima acqua del sindaco al posto di quella in bottiglia.

L’obiettivo dell’operazione è stato riassunto dal presidente do Brianzacque, Enrico Boerci, in una frase: ridurre del 30% il consumo di acqua in bottiglia in Brianza.

brianzacque-acquainbrocca-conferenza-mb“Oggi, 22 marzo è il giorno in cui in tutto il  mondo  si celebra l’acqua, il giorno in cui ci prepariamo a gestire l’acqua del futuro che dipende anche dalle scelte che compiamo ora  – ha dichiarato Enrico Boerci Presidente BrianzAcque – Consapevoli di fornire ai cittadini un prodotto di ottima qualità, costantemente monitorato, lanciamo questo progetto per consentire ai brianzoli di scegliere liberamente cosa bere anche quando vanno  al ristorante o in altri locali chiave per la distribuzione delle bevande.

L’ acqua “imbroccata” consentirà al cliente sia un risparmio economico sia un piccolo, ma significativo gesto per contribuire alla salvezza del pianeta”

I locali che partecipano a “Brianza in Brocca” saranno riconoscibili da una vetrofania “Acqua di Brianza DOCMB”, apposta sulle loro vetrine . Ogni esercizio pubblico riceverà il kit fornito da Brianzacque che prevede venti brocche in omaggio, con la  possibilità di riceverne anche in numero maggiore a seconda della quantità di posti e delle esigenze.

Nonostante gli italiani siano più responsabili, l’Italia resta tra i Paesi nel mondo in cui si consuma più acqua in bottiglia. È quanto emerge da elaborazioni dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat.

Sempre in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, KSB Italia, ha scelto di sostenere l’iniziativa organizzata dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICA) del Politecnico di Milano intitolata “Acqua buona o cattiva? L’oggi e le sfide future”.  Tra i progetti realizzati dall’azienda con sede a Concorezzo si possono citare: nel 2012 la fornitura di valvole per il trasporto di acqua nella regione desertica di Tamanrasset in Algeria; il recupero della Costa Concordia, realizzato grazie a 328 valvole posizionate sui cassoni del sistema ideato da Titan Salvage e Micoperi per rialzare dal fondale marino la nave da crociera naufragata il 13 Gennaio 2012 presso l’isola del Giglio (GR) e permetterle nel Luglio 2014, l’arrivo nel porto di Genova. Le valvole sono state installate sui “cassoni” posizionati sui lati della nave e azionandosi hanno determinano il livello di galleggiamento dello scafo. Più recentemente, sono state scelte le pompe e valvole anche per molti edifici che compongono Milano City Life tra le quali la torre Unicredit, uno degli edifici più alti d’Italia e il grattacielo Bosco Verticale, decretato come “il più bello del mondo” nel Novembre 2014 dai giurati del Premio International Highrise Award e come “grattacielo più bello e innovativo del mondo”, secondo una classifica redatta dal Council on Tall Buildings and Urban Habitate promosso dall’Illinois Institute of Technology di Chicago. L’acqua e il suo trasporto, in questo edificio è l’ingrediente fondamentale di questo enorme successo.
L’approccio responsabile verso l’acqua, quale preziosa risorsa idrica, è sempre stato tra le principali competenze di KSB. Alcune delle più importanti sfide che il mondo si trova ad affrontare oggi riguarda proprio l’approvvigionamento di acqua pulita e l’efficiente trattamento delle acque reflue.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi