12 Dicembre 2019 Segnala una notizia
"Pedemontana è dannosa e inutile": la lettera di "Noi per Cesano" a Delrio

“Pedemontana è dannosa e inutile”: la lettera di “Noi per Cesano” a Delrio

1 Febbraio 2016

Pedemontana è un’opera «inutile, dannosa per il territorio ed estremamente costosa». Lo sostiene l’associazione “Noi per Cesano”, insieme ai comitati Cives di Seveso, Bovisio e Desio, in una lettera indirizzata al Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e al responsabile Anac Raffaele Cantone.

L’associazione, attiva sul territorio di Cesano Maderno nell’ambito di iniziative a carattere ambientale, e impegnata sul tema Pedemontana da più di 7 anni, si è infatti rivolta a Delrio chiedendogli di eliminare l’autostrada dall’elenco delle 30 opere pubbliche considerate prioritarie. «Di fatto – scrivono – quest’opera, ripetutamente motivata come ineludibile e necessaria per Expo, ha prodotto sino ad ora una realizzazione parziale e limitata».

La lettera prosegue cercando di spiegare perché finora Pedemontana è stato un progetto fallimentare, e perché portarlo avanti sarebbe rischioso. «Le conseguenze di quanto già realizzato (tratta B1) riguardano la avvenuta distruzione di campi agricoli e foreste della pianura comasca, particolarmente grave in un’area già fortemente compromessa, e la futura distruzione di altri campi agricoli nel vimercatese. La tratta B2 di Pedemontana Lombarda passerebbe  in aree contaminate dalla fuoriuscita di diossina conseguente al disastro Icmesa del 1976». “Noi per Cesano”, d’altra parte, aveva già fatto ricorso al Tar del Lazio, chiedendo l’annullamento di Pedemontana in nome delle contraddizioni del progetto autostradale. Ora mette di nuovo in questione la sostenibilità dell’opera: la nuova infrastruttura, infatti, non risolverebbe il problema del traffico, per lo più urbano e metropolitano. Non solo: Pedemontana è stata finanziata per lo più con soldi pubblici, ma resta, per dirla con le parole del presidente di Legambiente Lombardia Damiano di Simine, «un caso da manuale di opacità amministrativa». Opacità che, rimarca l’associazione, si manifesta anche nel rifiutarsi ripetutamente di concedere l’accesso al progetto e agli atti, accesso che era stato più volte richiesto non solo dall’associazione cesanese, ma anche da Legambiente Lombardia.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Da domani maltempo e venerdì arriva la neve in Brianza

Giovedì neve in collina al Nord, a tratti in pianura sull'Emilia; venerdì fiocchi a tratti in Brianza.

Monza, con gli Sky Box un altro passo verso un futuro da grande squadra

Durante la partita con la Giana Erminio si è alzato il sipario sugli Sky box di cui si era parlato molto in questi mesi.

San Gerardo, lancia sedie e aggredisce gli agenti: 65enne sottoposto a TSO

San Gerardo: un 65 enne italiano, ha perso letteralmente la testa, dinanzi alla notizia delle dimissioni della madre 90enne: ha iniziato ad aggredire i poliziotti e poi ha lanciato anche delle sedie lungo le corsie. Denunciato.

Il Capodanno a Seregno sarà rock!

Al PalaSomaschini, concerto-tributo dedicato ai Queen in attesa del 2020

Vedano, La Casa Francesco inaugura il poliambulatorio (gratuito) per i più deboli

L'iniziativa, chiamata “Le comunità della Salute” mette al centro il benessere per ogni cittadino e propone un servizio sanitario di qualità per tutti, senza distinzioni socioeconomiche.