20 Luglio 2019 Segnala una notizia
Pavan Free Bike: a Bottanuco ottima prova degli atleti del team brianzolo

Pavan Free Bike: a Bottanuco ottima prova degli atleti del team brianzolo

15 Febbraio 2016

E’ stata una domenica assolutamente da protagonisti quella appena conclusa sul circuito della Bottanuco MTB Race, teatro del terzo round del circuito Gran Prix d’Inverno – Circuito dell’Adda.

Dopo le gare di Calusco d’Adda e Solza, anche a Bottanuco, Stefano Moretti e Mirko Gritti in sella per la prima volta alle loro Kuota K-29, hanno ottenenuto al termine di una gara disputata sotto la pioggia buone prestazioni e i primi due posti sul podio della categoria Elite Sport. Obiettivo principale per i due portacolori di Pavan Free Bike era fare una buona partenza e poi badare a non cadere sugli insidiosi sentieri dell’Adda, delle due strategie solo la seconda ha funzionato, entrambi sono rimasti un pò indietro durante il giro di lancio, agganciando comunque il gruppo di testa all’ingresso del primo single track. Il difficile terreno di Bottanuco non ha però sorpreso Stefano Moretti che grazie al decimo posto assoluto, ha ottenuto la vittoria di categoria e il primo successo del 2016. Anche Mirko Gritti ha affrontato la difficile prova con attenzione, badando
a non commettere errori ed ha concluso dodicesimo e secondo Elite Sport. A fine giornata entrambi si sono detti soddisfatti e tra due settimane nell’ultima gara del circuito, a Suisio, si ritroveranno uno accanto all’altro per contendersi:

”Oggi mi sentivo davvero bene” – ha detto Moretti – “Sono ancora lontano dalla miglior condizione, come è giusto che sia in questo periodo, però è stato bello sentire che le gambe cominciano a girare un pò. Dopo aver recuperato il gap in partenza, sono riuscito insieme a Mirko ad avvicinare il gruppetto che si giocava la sesta posizione e alla fine ho concluso decimo. Sono soddisfatto non tanto per la posizione, quanto per il deciso miglioramento rispetto alla scorsa gara” Appena sceso dal podio con indosso la maglia di leader del Gran Prix d’Inverno – Circuito dell’Adda ha ammesso che oggi non poteva fare di più: “Siamo partiti un po’ dietro oggi e abbiamo faticato a recuperare. Alla fine della seconda discesa ho avuto anche un problema con la catena che mi è caduta e così mi sono dovuto fermare, ma alla fine ho tenuto duro e ho gestito abbastanza bene cercando di guadagnare nei tratti tecnici. Sono molto soddisfatto della mia nuova bicicletta che mi ha trasmesso ottime sensazioni, anche su un terreno difficile come quello di oggi”

Si è chiusa con un sesto posto di categoria la gara di Maurizio Brambilla che ha portato a casa punti utili in ottica della finale di Suisio, punti che gli fanno mantenere la terza posizione nella generale della categoria Master 4. Una scivolata invece ha complicato la gara di Riccardo Capiaghi che ha concluso la gara in coda ai concorrenti della sua categoria.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Attraversa il passaggio a livello e viene travolta dal treno: muore 74enne

Circolazione dei treni interrotta tra Monza Sobborghi e Monza. Attivato un servizio autobus di collegamento tra le stazioni di Villasanta e Monza

Cesano: stasera Notte Bianca tra musica, divertimento e visite guidate

Tantissime le iniziative in programma a partire dalle ore 19.00. Scopri il programma.

Pizza Festival Lombardia: a Lentate il gusto della vera regina napoletana

Mastri pizzaioli per eccellenza arriveranno direttamente da Napoli e proporranno prodotti della tradizione e antiche ricette.

Carate, incidente in via Donizetti: gravissimo motociclista di 29 anni

Il giovane è ricoverato in prognosi riservata. Coinvolta anche una ragazza di 20 anni, portata all'ospedale in codice verde.

Giornata straordinaria all’ospedale di Desio: 10 parti in 24 ore

Dalle 6.02 di lunedì 15 luglio alle 6.04 del giorno successivo, martedì 16 luglio, sono venuti alle luce 7 maschietti e 3 femminucce.