21 Settembre 2020 Segnala una notizia
Chioschi in città, la parola passa alla Soprintendenza

Chioschi in città, la parola passa alla Soprintendenza

15 Febbraio 2016

Parola alla Soprintendenza. Le polemiche sorte attorno al progetto “Chioschi in città” non accennano a diminuire. L’intenzione della giunta municipale è di dare il via libera all’installazione dei dehors a partire dalla prossima primavera. Tuttavia, le circa 20 associazioni culturali autrici lo scorso autunno di una lettera di dissenso inviata al sindaco, Roberto Scanagatti, non si arrendono: venerdì alle 11 hanno in programma un incontro alla Saletta reale della Stazione Fs durante il quale illustreranno la situazione e nel frattempo richiederanno l’intervento della Soprintendenza.

Venerdì abbiamo in programma una conferenza per spiegare la nostra posizione e i passi che intendiamo compere – ha detto Ettore Radice a nome delle altre associazioni -. Alcuni installazioni saranno posizionate in aree pregiate come piazza Carrobiolo o i Boschetti reali. E’ il caso che la Soprintendenza si esprima al più presto”.
Il progetto, voluto dalla giunta per valorizzare il centro storico sia sotto il profilo commerciale che turistico, prevede l’installazione di 13 chioschi lungo un asse ideale fra la stazione Fs e i Boschetti reali, interessando tutto il centro storico lungo il Lambro.

Oltre alle associazioni, tuttavia, contro il progetto si sono schierati il Movimento Cinque stelle, che ha annunciato una mozione in aula, alcune liste civiche come Primavera Monza e Una Monza per tutti, e numerosi commercianti preoccupati delle ricadute negative sugli affari. Se da una parte l’amministrazione attraverso questi chioschi conta di valorizzare il territorio, dall’altra i detrattori bollano le installazioni come delle vere e proprie brutture.

Oltre all’aspetto urbanistico e architettonico, in questi mesi di dibattiti e polemiche sono sorti dubbi anche sull’opportunità politica di assegnare il progetto (attraverso un bando) a un imprenditore locale ex assessore della giunta Faglia, politicamente vicino all’attuale. L’assessore al Commercio, Carlo Abbà, però ribatte colpo su colpo. “La lettera inoltrata lo scorso autunno non è stata firmata – ha sottolineato -. Sono ancora in attesa che qualcuno si faccia avanti per rivendicarne la paternità. La Soprintendenza? Non sono le associazioni a chiederne l’intervento, ma noi. Il progetto farà il suo iter normale compresa la valutazione della Soprintendenza”.

Immagine repertorio a mero titolo esemplificativo

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Grande Fratello Vip, Fausto Leali “colpisce ancora”: polemica per una frase razzista

Il cantante lesmese, concorrente del GF VIP, continua a fare parlare di sé.

Referendum, la Brianza alla urne. Alle ore 23 di domenica affluenza del 39,68%

Oggi, domenica 20 settembre, e domani lunedì 21, brianzoli, e non solo, sono chiamati alle urne per esprimere il proprio voto al referendum del taglio dei parlamentari.

Anche a Lesmo studente positivo al Covid19. In Lombardia in quarantena 39 classi

L'Ats ha creato delle corsi preferenziali per effettuare il tampone. 5 sono in Brianza.

Incidente mortale in Valassina, arrestato il pirata della strada

L'autore del sinistro, invece che prestare soccorso, è scappato a piedi. Mentre era diretto verso la propria casa gli uomini della caserma di Muggiò lo hanno individuato e arrestato.   

Ville Aperte in Brianza: ecco le iniziative di Cesano Maderno

A Cesano porte aperte per Palazzo Arese Borromeo: in programma visite guidate, spettacoli e concerti.