17 Aprile 2021 Segnala una notizia
Neonata morta in ambulanza: depositata denuncia

Neonata morta in ambulanza: depositata denuncia

23 Febbraio 2016

L’avvocato Alessandro Dell’Oro, legale dei genitori della bimba di 4 mesi deceduta durante (o dopo, lo stabilirà la magistratura) il trasporto dall’ospedale di Carate Brianza (Monza) a quello di Bergamo, ha depositato oggi una denuncia per omicidio colposo.

Gli esiti dell’autopsia effettuata sul corpicino della neonata da quanto si apprende saranno esaminati anche dai carabinieri del Nas, inviati direttamente dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin in entrambe gli ospedali.

“La bimba é entrata in pronto soccorso a Carate in codice verde e per una bronchite, non per altre patologie di cui eventualmente ha sofferto in passato – spiega il legale – poi la decisione di trasferirla senza alcuna spiegazione chiara e dopo aver sospeso il trattamento con ossigeno a cui era stata sottoposta fino alle 19 di giovedì scorso”. Prosegue l’avvocato “perché se si é aggravata non é stata trasportata in elicottero ma su di un’ambulanza non attrezzata ed in braccio?. Cosa é successo all’interno dei due ospedali? É tutto da chiarire”.

Secondo quanto si apprende il fascicolo è per il momento nelle mani della magistratura bergamasca “saranno i magistrati a valutare se vi siano elementi per delegare parte delle indagini preliminari alla Procura di Monza. La famiglia ha ora bisogno di silenzio mediatico e risposte”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi