15 Aprile 2021 Segnala una notizia
Canale Villoresi, in funzione quattro centrali per produrre energia pulita

Canale Villoresi, in funzione quattro centrali per produrre energia pulita

21 Gennaio 2016

Energia pulita grazie al canale Villoresi. Quello avviato da poche settimane grazie al Consorzio di gestione del canale e all’amministrazione comunale di Monza è un progetto vecchio di anni: sfruttare i quattro salti che lo specchio d’acqua compie nel tratto monzese per produrre energia attraverso altrettante centrali idroelettriche.

Una delle prime volte che se ne è sentito parlare è stato durante l’ex giunta di centro sinistra guidata da Michele Faglia. Fu l’ex assessore al Pgt, Alfredo Viganò, a rivelarne i particolari. Oggi a distanza di oltre dieci anni, sempre sotto la guida di un’ amministrazione di centro sinistra, quel progetto ha preso forma e sostanza.

In totale le centrali sono sei, quattro a Monza più altre due a Somma Lombardo. A Monza si trovano vicino a viale Lombardia, in via Solferino, in via monte Bianco e in via Meravigli.

Tutte insieme sono in grado di fornire energia elettrica a quasi mille appartamenti (circa 500 le quattro di Monza, altrettanti le due di Somma Lombardo). La produzione avviene sfruttando i “salti” del canale e il Consorzio sta già cedendo energia a Enel. L’investimento complessivo è stato di circa 6 milioni di euro, dal quale lente conta di rientrare nel giro 7 anni.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi