22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Trasporto pubblico, i fondi regionali non bastano

Trasporto pubblico, i fondi regionali non bastano

17 Dicembre 2015

E’ ancora in bilico il sistema di trasporto locale. Nonostante Regione Lombardia abbia concluso un accordo che garantisce per il triennio 2016, 2017 e 2018 alle Province un finanziamento complessivo annuale di 200 milioni di euro, nella sede provinciale di via Grigna i  conti continuano a non tornare.

In particolare, a Monza saranno erogato 20 milioni di euro, ma per garantire il normale livello dei servizio ne mancano ancora due milioni.

gigin-ponti-presidente-provincia-monza-brianzaIl Presidente Gigi Ponti ha fatto il punto con i tecnici della Provincia, a Monza, in vista della programmazione dei servizi per il 2016: “Queste risorse purtroppo non bastano a garantire il servizio per tutto l’anno – ammette preoccupato il presidente, Gigi Ponti –. Mancano all’appello circa 2 milioni di euro per confermare le corse attualmente in vigore”.

Il servizio di Trasporto Pubblico interurbano in Brianza, oggi, copre 7,9 milioni di Km per un bacino di circa 60.000 utenti al giorno rappresentati per lo più dagli studenti delle scuole secondarie.

Inevitabile dunque la preoccupazione di Ponti, che a breve condividerà la situazione con tutti i sindaci della Brianza, già convocati in Provincia per l’assemblea di venerdì 18 dicembre. “Riconosco l’impegno e lo sforzo di Regione Lombardia nel coprire il disavanzo – ha concluso Ponti -, che per noi, però, rappresenta la metà di quanto necessario”.

In foto Gigi Ponti

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Commenti

  1. Ma si che ci sono i soldi !!!!
    Se la Provincia spende 35 euro al giorno per ogni sedicente profugo ….i soldi ci sono.

Articoli più letti di oggi