22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Picchia la compagna davanti ai figli piccoli: ora rischia di abortire

Picchia la compagna davanti ai figli piccoli: ora rischia di abortire

12 Dicembre 2015

Picchia la convivente alle testa e all’addome facendole rischiare la perdita del figlio che ha in grembo.

Giovedì sera a Mezzago i carabinieri della stazione di Bellusco hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 27enne ecuadoregno dopo che aveva percosso la giovane compagna di 25 anni in gravidanza: la violenza era avvenuta davanti agli occhi dei due figli piccoli di 2 e 4 anni. Portata presso l’ospedale di Vimercate le è stato diagnosticato un trauma cranico e una minaccia di aborto dovuta alle botte subite.

Una volta in caserma la donna ha riferito di aver subito nei mesi precedenti altre violenze dal compagno, con pugni in testa e schiaffi, sempre davanti ai figli piccoli. Gli episodi non erano stati denunciati per paura di ritorsioni nei suoi confronti e anche nei confronti dei figli.

La donna si trova ancora ricoverata in ospedale per accertamenti in particolare per monitorare lo stato di salute del bambino ancora in grembo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi