Quantcast
Note di Natale 2015: ecco tutti gli eventi del periodo natalizio a Cesano Maderno - MBNews
Cultura

Note di Natale 2015: ecco tutti gli eventi del periodo natalizio a Cesano Maderno

Con più di 40 iniziative Cesano Maderno apre le porte al Natale offrendo occasioni e proposte di cultura, socialità e aggregazione.

Note-di-Natale-2015-Cesano-Maderno

Con più di 40 iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura e Valorizzazione del Patrimonio Artistico e Monumentale, da quello alle Politiche Giovanili, Comunicazione ed Eventi e dalle realtà e associazioni del territorio, Cesano Maderno apre le porte al Natale offrendo occasioni e proposte di cultura, socialità e aggregazione.

4 concerti e 11 eventi: dalla rassegna Art & Ciocc alla video proiezione in diretta della Prima alla Scala, dall’illuminazione artistica dei beni monumentali all’allestimento dei tradizionali  presepi; 4 mostre tra le quali “Giufa Cus Cus” e “Dalla mia vita alla vostra” dedicata a don Luigi Giussani; spazi e letture per i più piccoli e le famiglie; rappresentazioni teatrali e cinematografiche, laboratori, mercatini, presentazione di libri e conferenze; oltre all’ormai tradizionale cerimonia di consegna delle “Civiche Benemerenze Città di Cesano Maderno”, alle 18.00 di giovedì 10 dicembre presso l’Auditorium Paolo e Davide Disarò, con la quale l’Amministrazione Comunale conferisce  riconoscimento a coloro che si sono distinti  nei vari campi per migliorare e far crescere la Città.

Tanta musica e i Grandi Concerti a Cesano Maderno: le novità – La musica ha sempre un ruolo di primo piano all’interno delle proposte promosse dall’Assessorato alla Cultura. Quest’anno saranno 22 i componenti dell’Orchestra Filarmonica Ettore Pozzoli e 40 quelli del Coro Città di Desio, diretto dal maestro Enrico Balestrieri, che presenteranno domenica 20 dicembre alle 21.00 nella Chiesa Parrocchiale di S. Stefano  il “Concerto di Natale”  eseguendo il “Messiah” di G. F. Haendel.  L’opera che debuttò per la prima volta nel 1742 a Londra e, che ha certamente influenzato grandi autori come Mozart, e’ una riflessione spirituale sulla natura messianica del Cristo.

L’iniziativa colloca a Cesano un altro grande appuntamento musicale, occasione privilegiata di musica, cultura  e socialità per la Città: giovedì 1 gennaio alle 17.00 ritorna il “Concerto di Capodanno”, presso il teatro Excelsior, con esecuzione dell’orchestra Filarmonica Ettore Pozzoli diretta da Massimo Longhi, con la partecipazione di Giorgio Brenna al pianoforte e dell’ensemble Discanto Vocal. Il programma del concerto prevede, nella prima parte, un classico della musica per pianoforte e orchestra: Rhapsody in Blue di George Gershwin; mentre, nella seconda, alcune delle più famose canzoni dei Queen, amate non solo dai giovani. Concluderà l’esecuzione il tradizionale brindisi di Buon Anno.

Occasioni di musica sono proposte dallo storico Corpo Musicale Giuseppe Verdi, domenica 13 dicembre nella chiesa parrocchiale di Binzago per il tradizionale Concerto di Natale e giovedì 24 dicembre, dalle 21.00 all’1.30, con Musiche Natalizie per le vie e le piazze della Città.

La vigilia dell’Epifania, martedì 5 gennaio, alle 21.00  la Corale S. Maria di Binzago propone in sala Aurora “Canti di Natale”, un concerto di musica polifonica con  esecuzione di brani natalizi di autori vari.

“Graficamente…Natale” è invece il contributo che scaturisce dalla collaborazione tra Amministrazione Comunale e l’IIS Ettore Majorana : banner con temi natalizi,  decorati  dagli studenti del liceo artistico, saranno esposti durante le festività sui palazzi e nelle piazze storiche del centro città.

E’ in questo caso l’assessore alle Politiche Giovanili, Comunicazione ed Eventi, Gabriele Capedri, che si è rivolto con un ringraziamento particolare “ai giovani ed ai loro insegnati per il lavoro svolto: una dimostrazione concreta dell’impegno in favore di Cesano”.

Gli eventi – Il primo degli appuntamenti è, dal 27 al 29 novembre, in piazza Esedra, “Art & Ciocc”, organizzato da Mark. Co. & Co. e Confcommercio Seveso. Tutto il dolce del cioccolato proposto dai maestri cioccolatieri che promuoveranno le prelibatezze della propria regione di provenienza, in un tour delle infinite declinazioni del cioccolato.

Da sabato 5 dicembre con inaugurazione alle ore 16.00, a domenica 24 gennaio, la mostra-evento di Natale “Giufà Cus Cus – inviato speciale”, promossa dall’Assessorato alla Cultura, curata e realizzata dall’associazione culturale “Così per Gioco” con il contributo e la partecipazione delle associazioni Amici della Biblioteca, sala di lettura scuola M.L. King, Il Sottobosco e il Sottobosco Junior e le Incantastorie,   oltre che col patrocinio del Touring Club Italiano.  La particolarità della mostra, “per piccoli esploratori alla scoperta della biodiversità in cucina nel Mediteranneo”, risiede nella grande giocabilità e fruibilità del percorso ludico e narrativo, pensato in modo da coinvolgere i bambini e soprattutto farli socializzare intorno al tema del cibo e della biodiversità mediterranea. La cucina mediterranea diventa luogo metaforico e concreto del gioco, facilita l’educazione a un approccio alimentare dei bambini basato sulla conoscenza della biodiversità mediterranea e  favorisce uno stile di vita adeguato e sostenibile.

Curata da Carlo Carzan, Lucia Scuderi e Sonia Scalco, la mostra sarà aperta nei fine settimana (chiusura dal 25 al 27 dicembre 2015 e dall’1 al 3 gennaio 2016) per offrire un’occasione, oltre che di conoscenza, di socialità e aggregazione per i più piccoli e le famiglie durante il periodo natalizio all’interno di uno dei luoghi più belli e significativi della nostra città.

Un’altra mostra sarà “Dalla mia vita alla vostra”, dedicata a don Luigi Giussani nel 10° anniversario della scomparsa, presso l’auditorium Disarò il 12 e 13 dicembre. L’iniziativa è a cura  della Parrocchia S. Stefano Protomartire, delle parrocchie di Cesano Maderno e del Movimento di Comunione e Liberazione.

“Un posto a tavola – Brianza Expo for Design”, sarà la proposta a cura di APA Confartigianato,  allestita sempre nell’auditorium Disarò, dal 19 dicembre al 6 gennaio: una dimostrazione dell’impegno dell’artigianato locale che espone “54 posti a tavola realizzati da diversi laboratori per EXPO”. Nel giorno di chiusura, inoltre, si terrà un momento letterario-musicale.

Evento atteso anche quest’anno la “Prima della Scala del 7 dicembre, S. Ambrogio”, promossa dall’Assessorato alla Cultura ed a cura della Fondazione Civica Scuola di Musica e Danza, Polo delle Arti di Desio che gestisce la Civica Accademia Musicale di Cesano Maderno. L’opera in scena quest’anno è “Giovanna d’arco” di Giuseppe Verdi, diretta dal maestro Riccado Chailly  e con regia di Moshe Leiser e Patrice Caurier. L’ingresso è gratuito ma con prenotazione obbligatoria presso l’ufficio Cultura.

La diretta audio-video in sala Aurora dell’inaugurazione della stagione scaligera sarà introdotta da un musicologo e durante l’intervallo ed a conclusione dello spettacolo, la sala del Camino ospiterà uno “spazio buffet” a cura del Comitato Maria Letizia Verga, per la raccolta di fondi in favore del reparto bambini affetti da patologie leucemiche presso l’Ospedale San Gerardo di Monza

A Binzago, sarà l’associazione Amici di Binzago a contribuire ad animare il quartiere proponendo, dal 6 dicembre al 10 gennaio, il “Presepe in Piazza”, ossia un presepe artigianale in piazza dell’Amicizia, oltre ad un’esposizione di presepi artistici ad opera del “Gruppo Presepi di S. Maria” ed all’inaugurazione del  “Presepe al Santuario”, presso il santuario della Madonna delle Grazie.

Gli eventi Spazio Famiglia per i piccoli, sono proposti dalla Biblioteca Civica Pappalettera e dagli Amici della Biblioteca mentre, nell’auditorium Disarò, verrà presentato “Non dire gatto”, il libro recentemente scritto da Bruno Longhi e Giovanni Trapattoni, storico mister della nazionale e di tante squadre di club importanti.

I volontari della  Croce Bianca di Cesano proporranno invece domenica 13 “Artisti di strada sotto l’albero” in piazza Esedra,  per la raccolta fondi in favore delle attività del sodalizio.

Non mancano i mercatini di Natale e di solidarietà a cura dell’associazione S. Vincenzo De Paoli, della cooperativa sociale Il Seme e dell’associazione Il Mercatino.

“Un risultato – ha dichiarato l’ Assessore alla Cultura Celestino Oltolini – frutto di uno sforzo progettuale e organizzativo significativo, della disponibilità e capacità di proposta delle nostre realtà associative e della volontà di questa Amministrazione di perseguire obiettivi ambiziosi, nella consapevolezza che la risorsa cultura può certamente contribuire a far crescere la Città in tutte le sue dimensioni.”

commenta