Quantcast
"La Bella Principessa di Leonardo l'ho fatta io". Lo rivela un falsario - MBNews
Cultura

“La Bella Principessa di Leonardo l’ho fatta io”. Lo rivela un falsario

La “Bella principessa” di Leonardo da Vinci sarebbe un falso. A sostenerlo in una confessione affidata ad una autobiografia è Shaun Greenhalgh.

bella-principessa-monza-villa-renoldi

La “Bella principessa” di Leonardo da Vinci sarebbe un falso. A sostenerlo in una confessione affidata ad una autobiografia è Shaun Greenhalgh, falsario inglese di professione. L’autore, attraverso le pagine del suo libro, ha sostenuto di aver dipinto lui il quadro esposto in Villa Reale a Monza la scorsa estate. Inutile a scriversi: la notizia pubblicata dalla testata britannica “Mirror” ha fatto immediatamente il giro del mondo.

bella-principessa-monza-villa-renoldi2Una rivelazione shock, se quanto raccontato dall’uomo fosse realmente vero, che getta confusione nel mondo dell’arte. Il quadro è infatti stato protagonista di un grandioso tour che fino allo scorso settembre ha toccato anche Monza. Greenhalgh nel suo libro ha spiegato persino la tecnica che avrebbe utilizzato per realizzare il dipinto: “Ho preso una pergamena del 1587 e l’ho disegnata ruotandola di 90 gradi, per imitare l’arte mancina di Leonardo Da Vinci”. L’inchiostro sarebbe stato ottenuto facendo bollire della linfa di un albero d’acacia con escrescenze di quercia.  «Ho dipinto il ritratto nel 1978 quando lavoravo al Co-op di Bolton, la modella era una cassiera di nome Sally», ha spiegato l’uomo nelle parole riportate dal giornale Mirror.
La testata britannica riporta: “Greenhalgh è stato incarcerato nel 2007  proprio per frode dopo una serie di falsiGli investigatori avrebbero trovato in case sua diverse opere.  Ora nella sua autobiografia egli afferma di aver sfornato falsificazioni compreso “Bella principessa” in un capannone nel giardino della casa dei suoi genitori a Bolton”.
Che si tratti di una trovata pubblicitaria? In tanti ora si interrogano sulla clamorosa rivelazione. Spetterà agli esperti svelare il mistero.
(foto di Luca Renoldi)
commenta