Sport

Hrc Monza: contro Matera arriva la prima sconfitta casalinga

Prima sconfitta casalinga per il Centemero Monza in questo primo campionato di Serie A1: l’impresa di battere la “corazzata” Sinus Matera è stata solo sfiorata.

HRCM_MATERA-monza2

Prima sconfitta casalinga per il Centemero Monza in questo primo campionato di Serie A1: l’impresa di battere la “corazzata” Sinus Matera è stata solo sfiorata.

I biancorossoazzurri hanno disputato una bella partita, tenendo testa a una squadra che lotta per il titolo tricolore, forte di due neocampioni del mondo argentini: il portiere Valentin Grimalt e l’attaccante Gonzalo Romero. Peraltro hanno lasciato un po’ perplessi alcune decisioni arbitrali che hanno indirizzato la gara in senso negativo per i brianzoli. Gli applausi scroscianti all’indirizzo dei ragazzi allenati da Tommaso Colamaria hanno sottolineato la buona prestazione, che lascia ben sperare per i prossimi tre incontri decisivi per la qualificazione alla Coppa Italia. Alla final eight della coppa nazionale accederanno le prime 7 in graduatoria al termine del girone di andata più la società organizzatrice del concentramento.

Il Centemero Monza è sceso in pista con Oviedo, Panizza, Camporese e i due argentini Roca e Martinez. Colamaria non ha potuto contare per la seconda volta sull’attaccante Nicola Retis, operato una settimana fa di ernia inguinale e pure infortunato alla spalla. Da segnalare l’esordio in panchina in Serie A1 di Matteo Galimberti, 14 anni d’età compiuti da soli 36 giorni, punta di diamante del “farm team” di Serie B. La Sinus Matera, allenata dall’unico tecnico straniero presente in Italia, il portoghese Nuno Resende, ha risposto con gli argentini Grimalt e Romero, Valerio Antezza, lo spagnolo Lopez e Ghirardello.

HRCM_MATERA-monza

La fase iniziale è di assoluto equilibrio, poi al 10’32” gli arbitri non convalidano un gol a Martinez perché il tiro sarebbe stato scagliato con la pallina troppo alta. Intorno al 12’ un contropiede due-contro-uno degli argentini del Centemero non viene chiuso in rete da Roca; sul ribaltamento di fronte la Sinus Matera passa in vantaggio proprio a conclusione di un contropiede due-contro-uno: è Lopez a mettere a frutto l’assist di Borsi. I padroni di casa non si scompongono e a circa un minuto dal suono della sirena pareggiano con un sensazionale gol di Martinez, ma anche stavolta gli arbitri non convalidano perché il colpo alla pallina sarebbe stato dato col bastone troppo alto. Le proteste del pubblico sono vibranti e forse non a torto.

Nella ripresa il Centemero Monza si fa più intraprendente e i lucani colpiscono maggiormente in contropiede. Non si segnalano occasioni clamorose fino al 13’25″, quando Ghirardello fionda da fuori area: la pallina colpisce prima il palo e poi la schiena di Oviedo tornando verso la porta e superando la linea prima che il portiere riesca a intervenire. Dopo 11″ i padroni di casa accorciano le distanze grazie a un rigore di Martinez, assegnato per una spinta di Borsi su Camporese. Il “bomber” argentino al venticinquesimo centro (ventiquattresimo per la Lega Nazionale Hockey, che ha incredibilmente assegnato un suo gol a un giocatore in panchina) riesce a gonfiare la retina al secondo tentativo, dopo che il primo era stato respinto da Grimalt, muovendosi però anticipatamente. Il 3-1 che sigilla il match è di Valerio Antezza al 18’21″: l’esperto giocatore biancazzurro sbuca da dietro la porta e prova la conclusione riuscendo a beffare Oviedo. Al 22’30” lo stesso giocatore ospite si fa respingere dal portiere locale un rigore assegnato per un fallo di Camporese su Romero. A 2′ dalla fine il Centemero avrebbe l’occasione per ridurre lo svantaggio, ma Martinez non trasforma un altro rigore decretato per un fallo sullo stesso argentino.

I brianzoli torneranno in pista già martedì prossimo (ore 20.45) a Forte dei Marmi, contro i campioni d’Italia in carica, per il turno infrasettimanale.

“La Sinus Matera è una squadra che punta allo scudetto e oggi ha dimostrato di essere forte in ogni situazione – ha commentato Colamaria – Per me è importante che comunque ci siamo giocati la partita alla pari. Purtroppo dobbiamo ancora imparare a capire che gli episodi sono determinanti: non possiamo permetterci di commettere certi errori, anche se pochi nell’arco dei 50′. Nella fase più calda del secondo tempo, poi, ci siamo fatti un po’ prendere dalla foga e abbiamo manovrato poco preferendo soluzioni personali e tiri da lontano. Quello di stasera è stato un valido banco di prova per la tenuta mentale in vista della difficilissima trasferta di martedì prossimo”.

CENTEMERO MONZA-SINUS MATERA 1-3 (0-1)
CENTEMERO MONZA: Oviedo, Brusa, Camporese, Mariani, Galimberti M., Martinez, Panizza, Roca, Compagno, Piscitelli. All.: Colamaria.
SINUS MATERA: Belgiovine, Santeramo L., Lopez, Antezza V., Ghirardello, Borsi, Santeramo D., Romero, Grimalt. All.: Resende.
ARBITRI: Eccelsi di Novara e Parolin di Bassano del Grappa.
MARCATORI: p.t. 12’03″ Lopez; s.t. 13’25″ Ghirardello, 13’36″ Martinez, 18’21″ Antezza V..
NOTE: falli di squadra Centemero Monza 7, Sinus Matera 9; spettatori circa 350.

RISULTATI DELLA 10ª GIORNATA

Amatori Wasken Lodi – Forte dei Marmi 7-5

Banca Cras Follonica – Faizanè Lanaro Breganze 2-2
AFP Giovinazzo – Pieve010 4-3
Centemero Monza – Sinus Matera 1-3
Carispezia Sarzana – CGC Viareggio 3-6
Thiene – Sind Bassano 2-10
Admiral Valdagno – Trissino 3-3

CLASSIFICA DOPO LA 10ª GIORNATA

Amatori Wasken Lodi punti 22; Faizanè Lanaro Breganze p. 21; Sinus Matera p. 20; Forte dei Marmi p. 19; CGC Viareggio p. 18; Sind Bassano p. 17; Centemero Monza p. 16; Banca Cras Follonica e Trissino p. 15; Admiral Valdagno p. 10; AFP Giovinazzo p. 7; Thiene p. 6; Pieve010 e Carispezia Sarzana p. 5.

PROGRAMMA DELLA 11ª GIORNATA

8 dicembre 2015 19:00 Matera
Sinus Matera – Thiene

8 dicembre 2015 20:45 Bassano del Grappa

Sind Bassano – Admiral Valdagno

8 dicembre 2015 20:45 Viareggio
CGC Viareggio – Amatori Wasken Lodi
8 dicembre 2015 20:45 Forte dei Marmi
Forte dei Marmi – Centemero Monza

8 dicembre 2015 20:45 Breganze

Faizanè Lanaro Breganze – Carispezia Sarzana

 
8 dicembre 2015 20:45 San Daniele Po
Pieve010 – Banca Cras Follonica
8 dicembre 2015 20:45 Trissino
Trissino – AFP Giovinazzo

commenta