23 Aprile 2021 Segnala una notizia
Gli alunni della Scuola “San Biagio” di Monza in Consiglio Regionale

Gli alunni della Scuola “San Biagio” di Monza in Consiglio Regionale

2 Dicembre 2015

Oggi 64 alunni delle classi V elementare (sezioni A/B/C) della Scuola Primaria Parrocchiale “San Biagio” di Monza (MB) sono stati ospiti del Consiglio regionale della Lombardia per una visita didattica.

Ad accogliere gli studenti, Massimiliano Romeo e Lino Fossati, consiglieri del loro territorio. Le bambine e i bambini, accompagnati dalle insegnanti Antonia TorazzaMaria Rosa GalbiatiMonica FarinaIrene Soleti e Giulia Marchioro, sono stati ricevuti in Aula consiliare, dove hanno preso posto tra i banchi dei consiglieri regionali e dove sono stati loro illustrati i compiti e il funzionamento dell’Assemblea legislativa, con particolare attenzione ai passaggi relativi alla stesura e all’approvazione delle leggi.

Folla di mani alzate e diluvio di domande hanno riguardato la formazione delle leggi regionali, i problemi del trasporto pubblico. Gli alunni hanno poi potuto sperimentare le modalità di voto elettronico in dotazione all’Aula, discutendo e approvando alcune proposte in materia di sicurezza e di offerta didattica, introducendo anche primi concetti di filosofia.

consiglio-regionale-e-scuola-di-san-biagio-2

Quindi una visita al Belvedere Jannacci del 31°piano, da dove i giovani ospiti hanno potuto spaziare con lo sguardo sulla città e conoscere la storia e il significato architettonico e culturale del grattacielo di Giò Ponti, sede dell’Assemblea legislativa della Lombardia.

consiglio-regionale-e-scuola-di-san-biagio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi