22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Cappellini, "No ingresso in musei e teatri per chi è a volto coperto"

Cappellini, “No ingresso in musei e teatri per chi è a volto coperto”

11 Dicembre 2015

La regione lombardia dopo l’approvazione della giunta Maroni che vieta l’ingresso con burqa e niqab negli ospedali e uffici pubblici, l’assessore alla Cultura chiede la stessa cosa in musei e teatri.

“Chiederò espressamente ai prefetti lombardi di adoperarsi perché il divieto di ingresso a volto coperto negli ospedali e negli uffici regionali della Lombardia, come stabilito dalla Giunta Maroni, valga anche per i luoghi culturali. Tema su cui è intervenuto opportunamente nei giorni scorsi anche il prefetto di Venezia Domenico Cuttaia”. Lo afferma l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, in merito al provvedimento adottato oggi dalla Giunta lombarda sul divieto di ingresso a volto coperto negli ospedali e negli uffici regionali della Lombardia.

L’assessore inoltre aggiunge:  “Regione Lombardia, ancora una volta, – ha continuato l’assessore – ha fatto ampiamente la sua parte su un tema che sta molto a cuore ai cittadini lombardi”. “Ora tocca ai prefetti – ha detto ancora l’assessore Cappellini – fare concretamente la loro parte, estendendo il divieto a musei, teatri e più in generali luoghi della cultura presenti nella Regione”. “É già successo purtroppo – ha concluso il responsabile delle Culture lombarde – che luoghi culturali siano stati oggetto di attentati da parte di terroristi e per questo motivo bisogna mettere in campo tutti gli strumenti utili per evitare nuovi drammi e per aumentare il senso sicurezza delle persone”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi