22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Spacciava a scuola, 16enne brianzolo fermato con droga e coltello

Spacciava a scuola, 16enne brianzolo fermato con droga e coltello

4 Novembre 2015

Solo sedici anni ma la decisione di prendere la strada sbagliata gestendo un giro di spaccio insieme ad un quasi coetaneo, a scuola, l’ha presa. La coppia di ragazzini, di cui uno residente in Brianza, é stata scoperta dalla Polizia Locale di Saronno. Tutti e due i baby pusher sono stati arrestati.

Il più grande la coltivava nel bosco poi la vendeva nella sua scuola, il più piccolo la vendeva nell’istituto che frequenta. Così un diciassettenne di Saronno ed un sedicenne brianzolo, che frequentano due scuole diverse a Saronno, avevano messo in piedi un giro di spaccio di marijuana.

Dopo aver fermato alcuni studenti con dosi di droga addosso, la polizia locale ha deciso di capire da dove provenisse. É iniziato quindi un servizio di monitoraggio di giovanissimi fin quando,  nel fine settimana, é scattato il blitz. I due ragazzini sono stati bloccati mentre poco prima dell’inizio delle lezioni si stavano spartendo il quantitativo di marijuana da spacciare. Addosso avevano 66 grammi di marijuana e circa 200 euro in banconote di piccolo taglio, il più piccolo dei due aveva nel giubbotto anche un coltello.

A casa del maggiore sono stato trovati gli attrezzi per tagliare la marijuana, la cui coltivazione é stata scoperta in un’area boschiva poco lontano. A casa del sedicenne brianzolo i poliziotti hanno trovato materiale per il confezionamento dosi. Entrambi sono stati arrestati per spaccio mentre il giovanissimo brianzolo é stato anche denunciato per porto abusivo di arma bianca.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi