23 Aprile 2021 Segnala una notizia
Oreno, civetta finisce in una canna fumaria: salva grazie all'autunno caldo

Oreno, civetta finisce in una canna fumaria: salva grazie all’autunno caldo

18 Novembre 2015

Deve ringraziare il clima insolitamente mite di questo mese la civetta recuperata martedì 10 novembre. Il rapace, infatti, era finito in un camino che, altrimenti, sarebbe stato acceso, condannandolo a morte certa.

L’episodio è avvenuto a Oreno, frazione di Vimercate. I proprietari di casa si erano insospettiti sentendo uno strano fruscio provenire dalla canna fumaria. Togliendo alcuni mattoni dalla cappa, l’hanno parzialmente liberata e poi hanno provveduto a mettere dei cartoni intorno alla bocca del camino. Certo non si aspettavano di veder cadere una civetta!

Il volatile, un esemplare di giovane età, è stato portato dal proprietario di casa all’Enpa di Monza dove è stato visitata, trovata in buone condizioni e trattenuto in un apposito reparto, sottoposto a cure. Dopo pochi giorni, in perfetta forma, è stato rimesso in libertà.

Da qui è scattato l’appello dell’Enpa che invita i cittadini a “controllare regolarmente la canna fumaria, specialmente in presenza di rumori sospetti. Incidenti di questo genere non sono rari e a volte le conseguenze sono ben più gravi, come nel caso dell’intera famigliola di civette rimaste intrappolate per diversi giorni in una canna fumaria a Usmate Velate lo scorso giugno. Consigliamo inoltre l’applicazione di una rete di protezione sui camini che possa impedire ai volatili di caderci dentro”.

civetta-con-presidente-ENPA_2516

In foto l’animale salvato con il presidente dell’Enpa di Monza e Brianza Giorgio Riva
___________________

Uccello del malaugurio? Dipende!

In molti Paesi, Italia compresa, la civetta è considerata portatrice di sfortuna e questa credenza, del tutto ingiustificata, risale a tempo addietro, quando era abitudine, durante la notte, vegliare i morti nei cimiteri. Qui non mancano i luoghi di nidificazione e le civette, attirate dalle torce accese, si mettevano a cantare, facendo erroneamente pensare che il loro fosse un canto di morte e un presagio di sventura.

Al di là di queste superstizioni, in realtà la civetta è un animale molto utile all’ecosistema, in quanto si nutre di piccoli roditori, come i topi, e di insetti.

Del resto in Grecia è considerata un simbolo di fortuna e di saggezza: non a caso è l’uccello consacrato a Minerva, dea della sapienza (Atena nella mitologia greca), tanto che il suo nome scientifico è Athene noctua.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi